CALCIO – Ufficiale: ripartono Serie A, B e C. Dilettanti, la stagione finisce qui: il comunicato

figc-generica-federazione

Dopo una ridda di ipotesi e di controipotesi, di comunicati ufficiosi e quasi ufficiali, ecco la nota, questa volta sì, ufficiale, da parte dell'organo massimo del calcio italiano: la Figc. Serie A, B e C proveranno a ripartire per completare la stagione, i dilettanti si fermano qui. Di seguito il comunicato

SERIE A – Protocollo validato dal Cts, Gravina entusiasta: “Passo determinante per la ripartenza del calcio in Italia”

figc-generica-federazione

"Un passo determinante nel percorso di ripartenza del calcio in Italia". Così si è espresso il presidente della Figc, Gabriele Gravina, dopo il via libera dato dal Cts al protocollo sanitario federale per gli allenamenti di gruppo. "Ho espresso al Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora e al Ministro della Salute

CALCIO – Fissata la data per il Consiglio federale Figc: si discuterà delle sorti della stagione 2019/20 a tutti i livelli. Intanto ufficiale lo stop fino al 14 giugno

figc logo

Data fondamentale, per i destini della stagione sportiva 2019-20, sarà quella di mercoledì prossimo, 20 maggio. Alle ore 12, infatti, è fissata la riunione del Consiglio Federale Figc, chiamato ad esprimersi su diversi punti spinosi. In particolare, il Direttivo dovrà fare il punto della situazione, in primis, sulla questione dell'eventuale ripartenza

SERIE A – Spadafora, cauta apertura a Gravina: “Il protocollo può essere rivisto, nessun ostruzionismo da parte nostra”

spadafora-vincenzo-ministro-mar-20

Subito dopo il vertice tenutosi in mattinata, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ai microfoni della Rai ha scelto di parlare in prima persona, chiarendo alcuni punti: "Quello che ci preoccupa - dice -,  lo abbiamo illustrato al ministro Spadafora trovando accoglienza e considerazione. Il tema dell'atleta positivo che porterebbe

SERIE A – Terminato vertice Lega-Figc-medici, manca accordo sul protocollo. Ora la palla passa nuovamente al Governo

serie-a-tim-logo-2019-20

Si è da poco concluso il vertice previsto in data odierna tra Lega A, Figc e medici e la situazione sembra complicarsi nuovamente. Come anticipato da Sky Sport, la Lega di Serie A ha da poco comunicato alla Federazione di non essere d'accordo sul nuovo protocollo, chiedendo sostanzialmente che sia

SERIE A – Governo, Figc, Lega, calciatori: a chi resterà il cerino in mano?

fiammifero

Era il più classico dei segreti di Pulcinella. Tutti lo sapevano, ma nessuno lo diceva chiaramente, forse per temporeggiare in attesa di tempi migliori. I calciatori di Serie A premono affinché sia rivisto il protocollo sanitario avallato dalla Federazione presso il Comitato tecnico-scientifico al servizio del Governo. Questo per motivi

CALCIO – Gravina (Figc): “Possiamo guardare al futuro con maggiore fiducia”. Cinque i punti fondamentali nel Decreto Rilancio

Gravina, pres. Lega Pro (@Figc.it)

"Possiamo guardare al futuro con maggiore fiducia". Così il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, a commento dei provvedimenti governativi ufficializzati ieri dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel Decreto Rilancio. Cinque i punti che riguardano direttamente il mondo del calcio: 1. l'ulteriore rinvio dei pagamenti contributivi e fiscali al mese di

SPORT – Serie A, centri sportivi, palestre, circoli, misure di sostegno in arrivo: l’informativa del ministro Spadafora al Senato

spadafora-vincenzo-ministro-mar-20

Nell'informativa odierna al Senato, il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha fatto il punto della situazione sulla Serie A ma anche su tutti gli altri sport, specie quelli di base. In arrivo, con i provvedimenti in approvazione nel Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio, diverse misure per il mondo dello

SERIE A – Spadafora esplica il parere del Cts: “Tutta la squadra e lo staff in quarantena in caso di positività durante gli allenamenti”. Vicina la riapertura di centri sportivi e palestre

spadafora-vincenzo-ministro-mar-20

Netta la posizione del Governo e chiare le parole del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, riguardo l'esito dell'approfondimento curato dal Comitato tecnico-scientifico al protocollo sanitario presentato dalla Figc per provare a far ripartire l'attività agonistica nelle serie professionistiche. Al Tg1, ieri sera, così si è espresso Spadafora: "Il Comitato tecnico-scientifico chiede

SERIE A – Dal Governo: “Il protocollo sanitario della Figc ha bisogno di doverosi adeguamenti”

Generica Eccellenza Promozione

Il protocollo sanitario presentato dalla Figc al Governo, primo passo verso un'eventuale ripresa dell'attività agonistica in Serie A (e Serie B), ha bisogno di ulteriori adeguamenti, in senso stringente. Questo quanto emerge dalla nota congiunta del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza, diffusa poco

SERIE A – Convocata assemblea d’urgenza. Il 13 maggio si discute di ripresa e diritti tv

serie-a-tim-logo-2019-20

Attraverso un comunicato ufficiale la Lega di Serie A ha reso noto il prossimo appuntamento, probabilmente decisivo per il ritorno in campo. “La Lega Serie A - si legge sul comunicato - ha convocato un’assemblea d’urgenza in videoconferenza per mercoledì 13 maggio. Fra gli argomenti all’ordine del giorno, oltre alle comunicazioni del Presidente e dell’AD, i club

SERIE A – Finito il vertice Cts-Figc sui protocolli sanitari. Spadafora: “Valutiamo i dati sino al 18 maggio”. E la Bundesliga riparte…

porta generica

È durato un'ora e mezza l'incontro tra il Comitato tecnico-scientifico e i rappresentanti della Federazione Italiana Gioco Calcio sul protocollo sanitario da sottoporre alla Serie A e alla Serie B in vista di una eventuale ripartenza dei campionati. Nulla trapela per ora, se non che si attende la relazione del

L’INTERVISTA – Parola agli esperti, il dott. Mele (Casarano) ha dubbi sulla ripresa: “Protocolli Figc? Servirebbero mini-ospedali da campo”

mele-gianluigi-dott-casarano-ph-gigi-garofalo

Lunedì 4 maggio partirà la "Fase 2", nella quale si cercherà una convivenza con il virus, oltre ad una lenta e graduale ripresa, si spera, verso la normalità, dopo quasi due mesi di lockdown totale. La pandemia ha colpito in modo notevole anche il mondo del calcio, con la Federazione

SERIE A – Gravina prepara il terreno alla ripresa. La Uefa traccia le linee guida e spera. Malagò critica il calcio… Il punto

Nella videoconferenza di ieri a cui hanno partecipato le varie componenti della Figc, è emersa la volontà, da parte del presidente Gabriele Gravina, di posticipare la fine della stagione agonistica 2019-20 dal 30 giugno al 2 agosto. Questo per permettere l'eventuale chiusura delle attività agonistiche nazionali. Questo, si legge nella