LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 9ª puntata – Qui le vostre storie 👇

Pubblichiamo la nona parte delle testimonianze che abbiamo ricevuto: Pietro Stranieri, Sebastian Di Senso, Antonio D'Arcante, Giuseppe Sansò, Mattia Negro, Alessandro Carrozza, Vanni Simone

italia-cuore

Nona puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi o addetti ai lavori!) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale.

Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti.

Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste domande:

1. Nome e città di provenienza; 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena?

3. Cosa fai per passare il tempo?

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo?

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena?

6. Consiglia un film (o una serie tv, un libro, un concerto musicale, un evento sportivo, un programma di allenamento casalingo, un gioco o una radio on-line… fai tu) per questo periodo; 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza

In calce all’articolo riportiamo gli estremi per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi che devono fronteggiare un periodo di lavoro particolarmente intenso.

Grazie per la collaborazione
#andràtuttobene #iorestoacasa

Ecco le successive sette storie.


#57 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Pietro Stranieri, Mesagne. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con la mia famiglia.  

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Serie tv Netflix, mi alleno, cucino, porto il cane a spasso. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa non giocare a calcio e non essere libero di uscire. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Andrò a rivedere la mia ragazza, mi ubriacherò, non tornerò a casa per un paio di giorni. 

6. Consigli: Serie tv “La casa di carta”, la consolle, allenarsi anche a casa per mantenersi in forma. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Non appena tutto questo sarà finito, saremo più buoni  gli uni con gli altri e capiremo tante cose che prima davamo per scontate. 

stranieri-ph-coribello
P. Stranieri (@Coribello)

#58 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Sebastian Di Senso, Potenza. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Sono in casa in famiglia, inoltre sono anche in fase di convalescenza dopo un intervento al ginocchio. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Sto studiando, perché tra poco mi devo laureare. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Sicuramente mi manca il campo, lo spogliatoio, non giocare. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Devo iniziare la fisioterapia; laurearmi entro giugno; riprendere a calcare l’erba da gioco quanto prima. 

6. Consigli: “Narcos: Mexico” su Netflix come serie tv. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Dobbiamo seguire le regole e rimanere in casa per uscire quanto prima da questa situazione, sempre con positività. 

di-senso-sebastian-coribello
S. Di Senso (@Coribello)

#59 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Antonio D’Arcante, Taranto.

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? In famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Imparo nuove ricette, mi alleno e guardo serie tv.

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Sicuramente mi manca il campo; uscire con gli amici e con la ragazza; la vita quotidiana. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Farò quello che ho scritto nel punto 4. 

6. Consigli: Per chi ha Netflix consiglio “Peaky blinders” e “Sons of anarchy”. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Ragazzi, la situazione è tragica. Noi tutti abbiamo sottovalutato l’epidemia ma siamo ancora in tempo per sconfiggere questo male. Restiamo a casa e applichiamo le regole che ci vengono imposte. Solo uniti sconfiggeremo questo avversario. 

d_arcante-antonio
A. D’Arcante

#60 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Giuseppe Sansò, Gallipoli. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Vedo dei film e mi alleno, anche se in modo limitato perché sono a casa. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa non giocare a calcio, non vedere la mia ragazza e non fare le cose che facevo prima quotidianamente. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Andare al campo a giocare a calcio, vedere la mia ragazza, trascorrere un po’ di tempo con i miei amici. 

6. Consigli: Film consigliato “Le ali della libertà”; come serie tv “Narcos”. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Restate in casa perché è la cosa più giusta da fare in questo periodo così critico. Abbiate fiducia nei medici e rispettiamoli non uscendo. Il minimo che noi possiamo fare per loro. Tutto tornerà come prima. 

sanso-giuseppe
G. Sansò

#61 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Mattia Negro, Gallipoli. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con la famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Gioco alla Playstation o guardo serie tv su Netflix. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa stare sempre chiuso in casa e non passare del tempo con i miei amici; e poi mi pesa tantissimo non poter scendere sul rettangolo verde…

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Vedi punto 4. 

6. Consigli: Ci sono tanti giochi di gruppo. A me piace Badoo e, come serie tv, consiglierei “Vis a vis – Il prezzo del riscatto”. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Stiamo in casa. Rispettiamo le regole. Siamo italiani, torneremo più forti di prima!

negro-mattia
M. Negro

#62 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Alessandro Carrozza, Gallipoli. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con mia moglie e i miei tre figli. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Gioco con i miei figli che è peggio che fare allenamento e vedo qualche serie tv. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Non vedere i miei amici e passare delle belle serate; la cosa fondamentale, però, è non andare a fare ciò che da 20 anni faccio: giocare a calcio.

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Sicuramente tornare a giocare a calcio; vedere gli amici, come ho detto prima, e passare delle belle serate in compagnia, che è quello che mi piace fare di più…

6. Consigli: Consiglio Netflix, 2-3 ore al giorno le si passano tranquillamente, anche se la mia serie tv preferita è stata “Prison Break”. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Cerchiamo di resistere un altro po’ anche se è dura perché siamo costretti a privarci della nostra libertà, ma dobbiamo fare questo sforzo per far sì che le nostre vite e quelle dei nostri figli tornino a sorridere come qualche mese fa. Sono convinto che tutti insieme possiamo farcela… 

carrozza-alessandro
A. Carrozza

#63 – 30/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Vanni Simone, Nardò. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Trascorro questo periodo di quarantena con la mia famiglia, con mia moglie Lucia e i miei due figli Tomas e Dante. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Sfrutto questo periodo per partecipare a webinar e corsi on line che ci permettono di utilizzare il tempo a disposizione senza che vada perso, allo scopo di migliorarci sempre. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa non poter avere il contatto con la natura; limitare i rapporti con amici e parenti a quello che ci concede la tecnologia; mi pesa pensare che quanto successo ci ha portato a limitare le nostre libertà.

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Una scampagnata nella pineta di Porto Selvaggio, per me uno dei posti più belli del Salento; uno di quei viaggi che mi permetterà di visitare una gran bella città e di valutare qualche grande realtà calcistica dalla quale ‘rubare’ nuove idee; andare dal parrucchiere, perché ho dei capelli inguardabili. 

6. Consigli: Mi sento di consigliare il libro che ho letto in questo periodo: “Giocare dentro per giocare fuori” di Gianvito Piglionica, un libro che esce fuori dagli schemi a cui molto sono ancora legati, purtroppo. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Mi permetto di citare le parole di A. Einstein riconducibili alla crisi che, in questo periodo, sta attraversando tutti i settori. Per lui la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso, senza essere superato. 

vanni-simone-mar-20
V. Simone

QUI la PRIMA PUNTATA (Mimmo Oliva, Gianmarco Fiore, Antonio Bruno, Diego De Giorgi, Francesco Mariano, Alberto Paglialunga, Francesco Pellegrino);

QUI la SECONDA PUNTATA (Mirko Carretta, Christian Colapietro, Alberto Villa, Daniele Conte, Lorenzo Legari, Alberto Giuliatto, Andrea Corallo);

QUI la TERZA PUNTATA (Andrea Portaccio, Luciano Costantini, Alessandro Scialpi, Aldo Garofalo, Gigi Bruno, Simone Passaseo, Manuel Vergori)

QUI la QUARTA PUNTATA (Diego Margiotta, Antonio Calabro, Rocco Stifani, Riccardo Cornacchia, Francesco Colagiorgio, Adriano Papadia, Alessandro Mirarco)

QUI la QUINTA PUNTATA (Pablo Sebastian Pighin, Mino Tedesco, Marco Mingiano, Andrea Ciurlia, Pasquale Monopoli, Paola Vella, Roberto Taurino)

QUI la SESTA PUNTATA (Rafael Tardini, Marco Vigliotti, Diego Manisi, Giuseppe Branà, Andrea Presicce, Pierluigi Caputo, Mauro Puglia)

QUI la SETTIMA PUNTATA (Amara Doukoure, Carlo Vicedomini, Uriel Raponi, Antonio Croce, Giovanni Citto, Ciro Danucci, Mauro Bollino)

QUI l’OTTAVA PUNTATA (Andrea Salvadore, Vincenzo Richella, Pierluca Pizzaleo, Andrea Caroppo, Daniele Alessandrì, Nico Manta, Adriano Esposito)


Iban per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati