LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 5ª puntata – Qui le vostre storie 👇

Pubblichiamo la quinta parte delle testimonianze che abbiamo ricevuto: Pablo Sebastian Pighin, Mino Tedesco, Marco Mingiano, Andrea Ciurlia, Pasquale Monopoli, Paola Vella e Roberto Taurino

italia-cuore

Siamo giunti alla quinta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale.

Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti.

Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste domande:

1. Nome e città di provenienza; 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena?

3. Cosa fai per passare il tempo?

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo?

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena?

6. Consiglia un film (o una serie tv, un libro, un concerto musicale, un evento sportivo, un programma di allenamento casalingo, un gioco o una radio on-line… fai tu) per questo periodo; 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza

In calce all’articolo riportiamo gli estremi per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi che devono fronteggiare un periodo di lavoro particolarmente intenso.

Grazie per la collaborazione
#andràtuttobene #iorestoacasa

Ecco altre sette storie.


#29 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Pablo Sebastian Pighin, Giurdignano. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con la mia compagna Martina. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Mi alleno nel cortile di casa, cucino, leggo le notizie dal mondo su internet e mi guardo le serie tv. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Non andare al campo, non andare dai miei suoceri quando voglio, uscire a cena fuori. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Una partita di calcio, prendere un aperitivo vista mare, mangiare una pizza coi miei amici. 

6. Consigli: Serie tv: “Undercover”; film: “Man on fire – Il fuoco della vendetta”; musica: reggaeton. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Torneremo alla nostra vita, ad assaporare la quotidianità e ad apprezzare quelle cose che adesso ci mancano ma che spesso diamo per scontate. E spero che ci sarà meno cattiveria. Un saluto a tutti e in particolar modo alla mia famiglia e alla mia bellissima Argentina. 

pighin-pablo-sebastian
P.S. Pighin

#30 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Cosimo Tedesco, Brindisi. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con la mia compagna e mio figlio di un anno. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Gioco continuamente con il mio bimbo e disinfettiamo la casa ogni giorno, poi un po’ di ginnastica e tv. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Credetemi, nulla. Il mio unico pensiero è che tutto possa finire. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Uscire con mio figlio, abbracciare i miei e… fare gol!

6. Consigli: Serie tv “Vis a vis – Il prezzo del riscatto” e “La casa di carta”. Comunque la cosa importante è trovarsi sempre un diversivo e io mi diverto anche con Tik Tok. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Restiamo a casa, facciamo ora dei sacrifici e domani sarà tutto migliore, vedremo la vita con altri occhi e, chissà, magari tanta violenza e tanta cattiveria non ci sarà più. Forza Italia! Forza Nord! Forza Sud! Ce la faremo e usciremo più forti di prima 💪

tedesco-mino
Mino Tedesco con la famiglia

#31 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Marco Mingiano, Lizzanello. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Sono sceso a casa, sono in quarantena con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Studio e mi alleno, perché non si sa quando e se riprenderà il campionato. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Non poter uscire, non trascorrere del tempo con i compagni di squadra e non giocare la domenica. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Andrò a trovare i nonni, riprenderò gli allenamenti e uscirò a bere una birra con qualche amico. 

6. Consigli: Serie tv “Elite”. Programma di allenamento casalingo: – 5/6′ attivazione libera (importante è cercare di mandare su la frequenza cardiaca il più possibile); – 6′ mobilità artucolare (4 esercizi da 30″ per 3 giri); – 36′ circuito cardio/muscolare a stazioni (10 ripetizioni per ogni stazione + 2′ lavoro aerobico, 6 giri totali, tra un giro e l’altro recupero di 1’30”: 1) piegamenti sulle braccia; 2) sit-up; 3) dorsali (a terra pancia sotto, tiro il busto con le braccia distese sopra la testa e con i piedi per terra); 4) crunch obliqui (10+10); 5) squat + spinta braccia in alto sopra la testa (tenere due pesetti sulle mani, o anche due bottiglie d’acqua); 6) crunch inversi (sdraiato per terra alzo e abbasso entrambe le gambe che restano sempre distese); 7) affondi (10+10); 8) 2′ lavoro cardio ad alta intensità (corda, bike, ecc.); 5′ scarico colonna.  

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: In questo momento capisco che è tanto complicato stare a casa e non poter fare quello che si vuole. Ma bisogna fare dei sacrifici e, allo stesso tempo, cercare di valorizzare il tempo che abbiamo a disposizione, tenendoci impegnati sia fisicamente che mentalmente. La priorità per cercare di ridurre i contagi è quella di rimanere a casa e di non uscire e rispettare i decreti emanati, con la consapevolezza che in questo modo ne potremo uscire tutti insieme e che potremo ritornare con più maturità e responsabilità alla vita normale. 

mingiano-marco
M. Mingiano

#32 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Andrea Ciurlia, Taurisano. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? In famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Film, allenamento e studio per interesse personale. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
La quotidianità: la birra con gli amici e le passeggiate con la fidanzata, lo spogliatoio e l’atmosfera che si crea ogni giorno e poi mi manca tanto l’ansia piacevole che mi si creava la domenica mattina. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Sicuramente sarà un processo lungo e di nuovo adattamento. Ma le prime saranno sicuramente quelle elencate in precedenza. 

6. Consigli: Consiglio a tutti di leggere il libro “Lavorability” di Marco Montemagno e di guardare “The wolf of Wall Street”,ma visto che siamo su SalentoSport, allenatevi, altrimenti sarà dura ricominciare 😂

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Siamo una grande famiglia, parlando di tutti gli addetti ai lavori, e credo che ora come non mai prevale su tutti noi il senso di mancanza verso lo sport. Accorciamo le distanze (e la fine dei decreti) rimanendo il più distanti possibile, poi torneremo a fare la nostra piccola grande “guerra” in campo!

ciurlia-andrea
A. Ciurlia

#33 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Pasquale Monopoli, Lizzano. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? In famiglia.

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Nel tempo libero cerco di mantenermi in forma, facendo dell’attività fisica. E cerco anche di rendermi utile in casa con le faccende domestiche.

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa non poter correre in quel rettangolo che, per quelli come me, è CASA. Non poter giocare la domenica è difficile, ma soprattutto non poter stare con i miei compagni. Quello è difficile!

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Appena finirà la quarantena riabbraccerà la mia squadra e mi allenerò di nuovo col sorriso, per puntare a vincere!

6. Consigli: Consiglio di passare del tempo con i vostri cari, perché in questo periodo è meglio stare con le persone che si amano. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Voglio dire un’ultima cosa ai ragazzi che sognano di rincorrere il pallone: in questo momento vi sentite come se le vostre gambe fossero state legare. Abbiate pazienza, perché la salute viene prima di ogni cosa e io aspetto insieme a voi. Aspetto con tanta rabbia, che sfogherà quando entrerò in campo per trasformarla in passione! Ogni domenica il calcio fa sognare milioni di tifosi. Quindi, forza ragazzi, non molliamo, bisogna “VINCERE” questa “BATTAGLIA”.

monopoli-pasquale
P. Monopoli

#34 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Paola Vella, Maglie. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con marito e figlia piccola.

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Tg, articoli sportivi, gioco con la bimba e gestisco pagine Facebook per dare info alla città.

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Andare a Nardò, vedere la mia famiglia, stare con gli amici. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Andare in piazza a Maglie, al Caffe Agip e nella sede dell’Ac Nardò. 

6. Consigli: Libri: il “Decameron” di Giovanni Boccaccio; tv: Focus; abbracciarsi con la propria famiglia. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: 

👉♥️❤♥️

90 min + recupero
Il prepartita
la conferenza stampa…
Lo sport insegna a gestire
Il tempo
L’ ansia
Le considerazioni
Un pallone
uomini schierati in gruppi
Tifosi sugli spalti
Il virus
Gli uomini insieme
I medici
Ecco… cosi vedo lo sport
Tutti nella stessa direzione
Verso il sole e il profumo dell’erbetta appena bagnata…
Colori della speranza
Della Vittoria
E della consapevolezza di avercela fatta ANCORA UNA VOLTA insieme…

🇮🇹Paola Vella🇮🇹 – Ac Nardò

vella-paola
P. Vella

#35 – 21/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Roberto Taurino, nato a Lecce ma brindisino di adozione. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con mia moglie ed i miei due figli, diciamo che mi sto godendo la famiglia…

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Innanzitutto il padre a tempopieno, poi, vista la grande disponibilità di tempo, passo dal leggere al guardare un film, al vedere partite sul computer e, ogni tanto, ad allenarmi.

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
La cosa che più pesa è questa limitazione della libertà, seppur sacrosanta. Abbiamo la fortuna di vivere in una società evoluta che, grazie alla lotta di persone straordinarie, ci garantisce diritti ormai consolidati; oggi possiamo capire che grande ricchezza abbiamo ereditato… tuteliamola. L’assenza di calcio è un vuoto incredibile. Per chi, come me, è cresciuto con un pallone e dall’età di dieci anni ha visto scandire i tempi della propria vita da questo sport, è un elemento imprescindibile. Una passione che crea dipendenza. Mi manca fare una semplice passeggiata, magari con la famiglia. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Sicuramente tornare sul campo da calcio, rivivere lo spogliatoio con lo staff e la squadra… abbiamo un sogno in sospeso!!! Passare una giornata fuori con la famiglia. Andare ad abbracciare mia madre, la sento tutti i giorni al telefono. 

6. Consigli: Vediamo… “La vita è bella” di Benigni, il titolo è già un inno e poi racconta in modo geniale il periodo più buio del ‘900. Il lieto fine è un elogio alla speranza. E poi uno dei miei libri preferiti, “L’alchimista” di Coelho. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Sia Quando tutti sarà passato, torniamo a inseguire i nostri sogni… mettiamoci in viaggio!!!

vetrugno-taurino-trinchera-calabro
Vetrugno-Taurino-Trinchera-Calabro

QUI la PRIMA PUNTATA (Mimmo Oliva, Gianmarco Fiore, Antonio Bruno, Diego De Giorgi, Francesco Mariano, Alberto Paglialunga, Francesco Pellegrino);

QUI la SECONDA PUNTATA (Mirko Carretta, Christian Colapietro, Alberto Villa, Daniele Conte, Lorenzo Legari, Alberto Giuliatto, Andrea Corallo);

QUI la TERZA PUNTATA (Andrea Portaccio, Luciano Costantini, Alessandro Scialpi, Aldo Garofalo, Gigi Bruno, Simone Passaseo, Manuel Vergori)

QUI la QUARTA PUNTATA (Diego Margiotta, Antonio Calabro, Rocco Stifani, Riccardo Cornacchia, Francesco Colagiorgio, Adriano Papadia, Alessandro Mirarco)


Iban per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 9ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Nona puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi o addetti ai lavori!) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 8ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Siamo giunti all’ottava puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi o addetti ai lavori!) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook)…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 7ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Oggi arriva la settima puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 6ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Eccovi la sesta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 4ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Quarta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere diverse testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste domande: 1….