LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 4ª puntata – Qui le vostre storie 👇

Pubblichiamo la quarta parte delle testimonianze che abbiamo ricevuto: Diego Margiotta, Antonio Calabro, Rocco Stifani, Riccardo Cornacchia, Francesco Colagiorgio, Adriano Papadia, Alessandro Mirarco

italia-cuore

Quarta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere diverse testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale.

Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti.

Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste domande:

1. Nome e città di provenienza; 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena?

3. Cosa fai per passare il tempo?

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo?

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena?

6. Consiglia un film (o una serie tv, un libro, un concerto musicale, un evento sportivo, un programma di allenamento casalingo, un gioco o una radio on-line… fai tu) per questo periodo; 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza

In calce all’articolo riportiamo gli estremi per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi che devono fronteggiare un periodo di lavoro particolarmente intenso.

Grazie per la collaborazione
#andràtuttobene #iorestoacasa

Ecco altre sette storie.


#22 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Diego Margiotta, Vernole. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? A casa con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Leggo, cucino, grazie alla tecnologia faccio videochiamate con gli amici e mi svago sui vari social. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Il campo da calcio su tutti, ma anche non poter frequentare gli amici e non poter andare al mare. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Dopo l’allenamento con i miei ragazzi, organizzerò una cena con tutti i miei amici al mare. 

6. Consigli: Ho letto tutta la biografia di Guardiola, molto interessante. Consiglio un libro che sto leggendo ora: “Altruisti nati. Perché cooperiamo fin da piccoli” di Michael Tomasello. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Dipende solo da noi, rimanendo a casa ce la faremo e torneremo tutti alla nostra quotidianità! Vinceremo anche questa partita, una finale che non si può perdere. 

margiotta-diego-melendugno
D. Margiotta

#23 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Antonio Calabro, Melendugno. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? A casa con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
In giardino ho sradicato tutto quello che potevo. Poi guardo partite di calcio e serie tv. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Allenamenti, riunioni con lo staff, cene tra amici. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Le stesse che mi pesa di più non fare. 

6. Consigli: La serie tv “Prison Break”.

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Mi piacciono molto i film di Rocky, li conosco a memoria e c’è una frase che faccio mia in questo momento: “nessuno può colpire duro come la vita, perciò, andando avanti, non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e, se finisci al tappeto, hai la forza di rialzarti. Così sei un vincente!”. Ora la vita ci pone davanti un problema grosso, ci sta colpendo forte, magari andiamo al tappeto, ma l’importante sarà, quando arriverà il momento, rialzarsi più forti di prima. 

vetrugno-taurino-trinchera-calabro
Vetrugno-Taurino-Trinchera-Calabro

#24 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Rocco Stifani, Taurisano. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con i miei genitori.  

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Guardo film o serie tv, oltre ad aggiornarmi studiano qualche collega più illustre per rubarne i trucchi del mestiere. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Andare in panchina la domenica; non poter vedere durante la settimana la mia squadra; non poter prendere quel caffè nel solito bar, dove c’è spesso quella ragazza che mi piace!

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Sicuramente allenare la mia squadra (perché torneremo ad allenarci); una cena nel mio ristorante preferito; preparare la moto per la bella stagione. 

6. Consigli: Consiglio il libro di Carlo Ancelotti “Il leader calmo”; come programma d’allenamento suggerisco di tornare all’analitico in questi giorni, come quando si era bambini e quando non c’era nessun amichetto per giocare: un pallone, un cortile e un muro diventavano i tuoi migliori amici. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Lo rivolgo soprattutto ai giovani, quelli che, data l’età, si sentono invincibili. A loro dico che mi piace tanto il loro spirito temerario e in questo periodo bisognerebbe essere più come loro e non avere paura, ma, allo stesso stesso tempo, li invito a essere più responsabili di ciò che la loro età richiede, perché, quando tutto ciò sarà finito, avremo bisogno della loro energia e anche della loro testardaggine per far tornare le nostre città festose, forse anche caotiche, ma soprattutto vive!

stifani-rocco-taurisano
R. Stifani

#25 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Riccardo Cornacchia, Martano. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Con mia moglie e i miei figli Matilde e Edoardo. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Molto tempo lo dedichiamo ai figli, alternando letture di favole-giochi-attività motorie, poi cucina e tanto altro. Cerco di ritagliare un po’ di tempo per me per leggere un libro, per fare un po’ di attività fisica e per aggiornarmi, poi la sera tutti sul divano a vedere un film. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Una bella passeggiata all’aria aperta con la mia famiglia; stare insieme alle persone più care; tornare in campo e rompere le scatole ai miei ragazzi. 

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Vedi risposta 4: sono le prime tre cose che farò non appena sarà tutto finito. 

6. Consigli: Consiglio il film “Alice attraverso lo specchio”. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Vi saluto con una frase del film che vi ho appena consigliato: “L’unica maniera per fare l’impossibile è credere che sia possibile”. Presto supereremo tutti insieme questa sfida. 

cornacchia-riccardo
R.  Cornacchia

#26 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Angelo Francesco Colagiorgio, Borgagne di Melendugno. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? Sono in casa con i miei, tranne mia madre che è rimasta in quarantena da mia sorella a Padova in via precauzionale. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Passo gran parte del tempo a studiare per diventare insegnante di ruolo; preparo il lavoro atletico per i miei soci in palestra e per le squadre che alleno; la sera guardo serie tv. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi manca il mio lavoro; mi manca il non poter allenare le mie due squadre, Melendugno Calcio e Volley Melendugno; mi manca il non poter cenare con gli amici e non vedere mia sorella e mia madre che sono fuori regione.

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Giocare a calcio; la quotidianità, come, semplicemente, andare a prendere un caffè al bar e dare una pacca cordiale sulla spalla a un mio amico; fare un bel viaggio e, magari, andare a trovare mio nipote a Padova. 

6. Consigli: Consiglio un buon libro, ma anche Netflix (Vikings o Mindhunter come serie tv), Playstation o burraco on line, sono ottimi passatempi. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Mai come oggi ci vuole lavoro di squadra! Non si vince da soli! Il personale sanitario è il portiere della nostra squadra, noi siamo i giocatori che giochiamo a difesa della nostra porta. Da italiani, sappiamo difenderci bene!

colagiorgio-francesco-prep-melendugno
F. Colagiorgio

#27 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Adriano Papadia, Otranto. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? In casa con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Non è facile rimanere chiusi in casa e io cerco di far trascorrere il tempo leggendo, guardando la tv e giocando con i miei due figli. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
Mi pesa in questo periodo non riuscire ad andare a trovare mio padre, non incontrarmi con gli amici e non poter allenare.

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Appena finirà questo triste periodo non vedo l’ora di mangiare una pizza fuori, di fare una lunga passeggiata in bici con i miei bambini e di prendere un ottimo caffè nel mio bar preferito. 

6. Consigli: In questo periodo, visto che bisogna stare in casa, consiglio di godersi quanto più possibile i propri cari, cosa che, durante l’anno, non avviene per via dei molteplici impegni che si hanno nel periodo agonistico. In questi giorni, infatti, i miei figli mi obbligano continuamente a giocare al Gioco dell’oca o a Uno, giochi che ti fanno riscoprire il bello di tornare bambini. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Sicuramente bisogna pensare positivo in quanto, seguendo le direttive e le istruzioni che ci hanno obbligato a rispettare, tutto ritornerà alla normalità. Bisogna solo osservare queste norme e sconfiggere questo virus che ha destabilizzato la vita di tutti. Andrà tutto bene. 

papadia-adriano-otranto
A. Papadia

#28 – 20/03/2020

1. Nome e città di provenienza: Alessandro Mirarco, Nardò. 

2. Con chi stai trascorrendo il periodo di quarantena? In casa con la mia famiglia. 

3. Cosa fai per passare il tempo? 
Ne approfitto per terminare la tesi di laurea in programma per giugno e per dare spazio alle tante cose alle quali, in situazione di normalità, per un motivo o per l’altro, si lascia troppo spesso un’importanza secondaria. 

4. Quali sono le tre cose che ti pesa maggiormente non fare in questo periodo? 
In generale mi manca la quotidianità, che sia allenamento, partita la domenica o la cena con gli amici. Piccole ma grandi cose, insomma!

5. Quali sono le tre cose che farai non appena finirà la quarantena? Spero, come scritto sopra, quanto prima di tornare alla normalità! Senza dubbio, la prima cosa che farò sarà riabbracciare senza paura i miei cari e chi, al momento, vedo solo attraverso uno schermo. 

6. Consigli: In  per noi appassionati, un modo per vivere (parzialmente) le emozioni del calcio può essere “Football manager”, gioco manageriale che consiglio per l’esperienza coinvolgente. 

7. Dai un messaggio (positivo) a chi leggerà questa testimonianza: Mi sento di rimarcare le disposizioni che, ogni giorno, sentiamo centinaia di volte in tv, sui social o al pc. restare a casa è un obbligo morale per la tutela della nostra salute, di quella dei nostri cari e della comunità. Ognuno di noi deve fare la propria piccola parte, perché, al resto, ci sta pensando tutto il personale preposto, di ogni ordine e genere, per il quale un milione di ringraziamenti non saranno mai sufficienti. 

mirarco-alessandro_pcardone
A. Mirarco

QUI la PRIMA PUNTATA (Mimmo Oliva, Gianmarco Fiore, Antonio Bruno, Diego De Giorgi, Francesco Mariano, Alberto Paglialunga, Francesco Pellegrino);

QUI la SECONDA PUNTATA (Mirko Carretta, Christian Colapietro, Alberto Villa, Daniele Conte, Lorenzo Legari, Alberto Giuliatto, Andrea Corallo);

QUI la TERZA PUNTATA (Andrea Portaccio, Luciano Costantini, Alessandro Scialpi, Aldo Garofalo, Gigi Bruno, Simone Passaseo, Manuel Vergori)


Iban per effettuare una donazione agli ospedali pugliesi

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 9ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Nona puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi o addetti ai lavori!) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 8ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Siamo giunti all’ottava puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi o addetti ai lavori!) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook)…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 7ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Oggi arriva la settima puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 6ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Eccovi la sesta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a queste…

  • italia-cuore LA PUGLIA (e l’ITALIA) AI TEMPI DEL CORONAVIRUS – 5ª puntata – Qui le vostre storie 👇

    Siamo giunti alla quinta puntata della nostra rubrica “La Puglia (e l’Italia) ai tempi del Coronavirus” (QUI). Continuiamo a ricevere tante testimonianze che pubblicheremo tutte, nei prossimi giorni. Ricordiamo che chiunque (non solo sportivi) può contattarci per raccontarci di questo periodo così surreale. Queste le modalità per l’invio dei vostri racconti. Mandateci la vostra testimonianza (esclusivamente via mail all’indirizzo: redazione@salentosport.net o contattandoci via Messenger tramite la nostra Fan page Facebook) rispondendo, preferibilmente in maniera sintetica, a…