MANDURIA – Illeciti sportivi 2015/16, l’avv. Destratis promette battaglia: “Lavoriamo per l’appello, nulla è perduto”

manduria-logo

Il Manduria Sport non si arrende e promette battaglia dopo la sentenza del Tribunale Federale Territoriale che lo ha condannato alla retrocessione all'ultimo posto del campionato di competenza 2018/19 (Prima Categoria girone C) che significherebbe slittamento in Seconda Categoria per la stagione ventura. Questa la nota del club biancoverde a firma

PROMOZIONE – Campionato 2015/16, raffica di condanne dal Tribunale Federale Territoriale di Bari

pallone-generica-live

Raffica di condanne da parte del Tribunale Federale Territoriale di Bari nel procedimento disciplinare n. 1297pfi17-18 avente ad oggetto "Ripetuti illeciti sportivi da parte del Presidente della Pro Italia Galatina, sig. Luciano Coluccia, tesi ad alterare il risultato di più gare del Campionato di Promozione del Cr Puglia ss. 2015/16

PRIMA CATEGORIA – Sconfitte a tavolino per Crispiano e Atletico Veglie: le decisioni dopo la 15ª giornata, gironi B e C

giudice-sportivo

Il Giudice sportivo, relativamente alla partita di Prima Categoria girone B Crispiano-Sava (2-1) giocata il 16 dicembre scorso, ha accolto il reclamo della società ospite (che adduceva presunte irregolarità nella posizione del calciatore Francesco Nasole del Crispiano, il quale non avrebbe scontato una giornata di squalifica e fu schierato in

MANDURIA – Spadavecchia: “Fusione con l’Avetrana? Discorso in piedi”. Ma ci sono altre due trattative

spadavecchia-lavocedimanduria

Dopo l’articolo apparso sul nostro portale giovedì, giunge puntuale la replica dell’attuale ed ancora in carica presidente della Ug Manduria Sport, Giuseppe “Pinuccio” Spadavecchia. E la disponibilità con la quale si pone nel parlare a ruota libera sulla vicenda della possibile fusione tra la sua società ed una di eccellenza conferma il suo essere

MANDURIA – I messapici sognano il ripescaggio, Spadavecchia: “Atto dovuto verso i veri tifosi…”

spadavecchia-lavocedimanduria

Il Manduria sta pianificando la prossima stagione, in attesa di conoscere in quale torneo sarà impegnato. La sconfitta nel playout con il Maglie ha sancito la retrocessione in Prima Categoria dei messapici, ma il presidente Pinuccio Spadavecchia si è adoperato per presentare ufficialmente la domanda di ripescaggio in Promozione. “Il

MANDURIA – Futuro sempre più a rischio, Spadavecchia: “Senza soluzioni alla vicenda stadio, svincoleremo tutti…”

Il rischio che il calcio a Manduria non abbia un futuro sta assumendo contorni sempre più concreti. La questione stadio, nonostante le ripetute sollecitazioni, non è stata ancora risolta e la società messapica, presieduta da Pinuccio Spadavecchia, è stufa di aspettare. “Non possiamo più attendere - sbotta il numero uno

MANDURIA – Tris di acquisti per i messapici. Sempre calda la pista Malagnino

Il Manduria ha condotto in porto altre tre operazioni di mercato. Si sono accasati in biancoverde, infatti, l’esterno offensivo Tony Marinotti, il centrocampista Marco Nicolì ed il centrale difensivo Danilo Proto. E potrebbe non finire qui: perché i messapici continuano a corteggiare l’ex Giovanni Malagnino: l’ammissione arriva direttamente dalle parole

MANDURIA – Ufficiale Calò ma non solo, Spadavecchia annuncia importanti conferme

Dal biancoverde del Fragagnano a quello del Manduria. Il difensore centrale Massimiliano Calò ritorna a casa, lui che è un manduriano doc. Tanta la soddisfazione per il presidente messapico Pinuccio Spadavecchia, che ha annunciato l’accordo con il calciatore nella tarda serata di ieri. “Questo ingaggio rispecchia la nostra linea -

MANDURIA – Spadavecchia, mezzo dietrofront sull’allenatore: cinque i candidati

Mastrovito-Cosma-Quaranta

Dietrofront del presidente del Manduria Giuseppe Spadavecchia sulla questione allenatore che tiene banco in casa messapica. Dalle colonne de 'La Gazzetta del Mezzogiorno', il numero uno biancoverde precisa che la scelta del nuovo tecnico sarà definitiva nei prossimi giorni e uscirà dall'urna contenente cinque candidati al vaglio della dirigenza. Nulla è deciso

MANDURIA – Cosma non riconfermato, scelto il nuovo tecnico

È partita la campagna acquisti in casa Manduria. Nonostante i risultati conseguiti nella scorsa stagione, Gianluca Cosma non è stato confermato alla guida tecnica della squadra biancoverde. La dirigenza messapica ha preferito virare sul giovane allenatore Nicola Zella, preferito a Gigi Bruno e Beppe Passariello. Laconico il presidente Giuseppe Spadavecchia che giustifica

MANDURIA – Spadavecchia a SS: “Questione stadio risolta, iscrizione ok. Vogliamo i playoff…”

Si diradano le nubi sul futuro calcistico del Manduria, fino a pochi giorni fa in preda a questioni burocratiche legate all'impianto cittadino. Ci ha pensato l'amministrazione comunale della città messapica a rassicurare la società biancoverde, ora pronta ad avviare le operazioni preliminari, in vista della nuova stagione. Il presidente Giuseppe

MANDURIA – Problema stadio, ritorna il sereno. Si comincia a pianificare la prossima stagione

manduria

Dopo un’estate, come al solito, tribolata, il Manduria si appresta ad affrontare il prossimo campionato di Promozione. Oggetto del contendere, ma non da quest’anno, è stato lo stadio Dimitri e la sua agibilità ridotta all’osso. Le solite schermaglie tra il sodalizio del presidente, Pinuccio Spadavecchia, e l’Amministrazione comunale, poi, pare,

MANDURIA – Spadavecchia: “Abbiamo tirato fuori il carattere”. E ‘tira le orecchie’ ai tifosi…

Tempo d’esami in casa Manduria. Nell’ottava giornata di campionato, gli uomini di mister Cosma se la dovranno vedere con la Salento Football Leverano, attuale capolista in condominio con Otranto e Fragagnano. Un banco di prova importante, per testare le reali potenzialità della squadra biancoverde. I messapici vengono da due vittorie

MANDURIA – Spadavecchia: “Contento di aver dato un futuro a questi colori”. Ufficiale Dimitri, ecco rosa e staff tecnico

Scongiurato il rischio fallimento i biancoverdi del Manduria ripartono ufficialmente dal campionato di Promozione. La carenza di fondi e le pendenze pregresse, appartenti alle precedenti gestioni societarie, avevano messo a repentaglio il futuro messapico. Dopo le nubi cariche di paura è arrivata la schiarita definitiva. Sono state saldate le situazioni