Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE D/H – Tonfo Sorrento, Karel Zeman lancia il Lavello: tutti i tabellini della 7ª giornata

Giornata ricca di sorprese la numero 7 giocata ieri nel girone H di Serie D, a partire dal clamoroso tonfo interno del Sorrento contro il Lavello di Karel Zeman. Tutti i tabellini.

AZ PICERNO-AUDACE CERIGNOLA 1-1
RETI: 38′ pt Malcore (C), 37′ st Pitarresi (P)

AZ PICERNO (3-5-2): Caruso, Nossa, Dametto (16′ st Iadaresta), Girasole, Matarese, Santarcangelo (16′ st Allegretto), Pitarresi, Dettori, Guerra (22′ st Zito), Esposito E., Albadoro (39′ st D’Angelo). A disposizione: Summa, Finizio, Caiazza, Parisi, Ligorio. Allenatore: C. Ginestra.

AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Chironi, Silletti, Allegrini (1′ st Achik), Amoabeng, Scuderi, Conti (17′ st Amabile), De Cristofaro, Muscatiello (30′ st Acampora), Russo, Malcore (36′ st Tedesco), Verde (41′ st Leonetti). A disposizione: Tricarico, Syku, Barrasso, Salvemini. Allenatore: M. Pazienza.

ARBITRO: Cardella di Torre del Greco (Spataro-Romano)

NOTE: Espulso Dettori (AZ) al 25′ st. Ammoniti: Esposito E., Matarese (AZ), Chironi, Muscatello, Achik, Acampora (AC).


BITONTO-PORTICI 2-1
RETI: 40’ pt Maione (P), 15’ st Genchi (B), 47’ st Petta ( B)

BITONTO: Figliola, Nannola (25’ st Passaro), Colella (31’ st Montinaro), Mariani (31’ st Di Modugno), Petta, Sirri, Triarico, Capece (C), Genchi (49’ Di Cecco), Taurino (37’ st Lattanzio), Piarulli. A disp.: Zinfollino, Gallo, Tedone, Caruso. All. Ragno.

PORTICI: Schaeper, Savarise, Donnarumma (19’ st Marigliano), Nappo (C), Arpino, Bisceglia, De Luca Cicale (45’ st Cassitto), Guadagni (41’ st De Martino), Prisco, Carnevale, Maione. A disp.: Spina, Annunziata, Petrosino, Arezzo, D’Acunto. All. Panico.

ARBITRO: Gandino (Alessandria). Assistenti: Mascali (Paola) e Chiarillo (Moliterno).

NOTE: ammoniti Petta, Genchi (B), Carnevale, De Luca Cicale (P); espulsi: Panico (all. Portici) al 18′ st. Rec. 1 e 7.


PUTEOLANA-FRANCAVILLA 0-0

PUTEOLANA: Romano, Reale, Armeno (40′ st Tommasini), De Marco (7′ st Cavaliere), Piacente, Riccio, Di Paola, Catinali, Esposito (7′ st Romeo), Fibiano, Celiento. All. Grimaldi.

FRANCAVILLA: Cefariello, Dopoud, Caponero, Galdean, Pagano (8′ st Di Ronza), Cabrera, tarantino (10′ st Sellitti), Navas (38′ st Petruccetti), Pisanello (19′ st Tedesco), Nolè, Fanelli (19′ st Cappiello). All. Lazic.

ARBITRO: Domenico Mallardi di Bari (De Chirico-Fracchiolla).


REAL AVERSA-F. ANDRIA 1-2
RETI: 60′ Avantaggiato (FA), 85′ Cerone (FA), 90+3′ Mariani (A)

REAL AGRO AVERSA (4-3-3): Papa, Faiello, Cassandro (62’ Lanzillo), Varchetta, Mariani; Ziello (62’ Della Corte), Bernardini (86’ Denkovski), Gallo; Ndiaye, Simonetti, Chianese (76’ Messina). A disposizione: Casillo, Mambella, Zawko, Chiacchio, Castaldo. Allenatore Antonio De Stefano.

FIDELIS ANDRIA (3-4-3): Anatrella; Lacassia, Fontana, Venturini; Avantaggiato (78’ Zingaro), Manzo (90’ Di Pinto), Bolognese, Carullo; Cerone (85’ Tutino), Cristaldi, Russo (53’ Paparusso). A disposizione: Petrarca, Azzarito, Notaristefano, Di Schiena, Mariano. Allenatore: Luigi Panarelli.

ARBITRO: Giacomo Casalini di Pontedera; assistenti: Roberto Sciammarella di Paola e Giuseppe Fanara di Cosenza

NOTE: all’83’ Papa para un penalty di Cerone (FA). Ammoniti: Gallo (RA), Ziello (RA), De Stefano (RA), Manzo (FA), Anatrella (FA), Ndiaye (RA).


SORRENTO-LAVELLO 3-4
RETI: 33′, 37′ e 85′ Burzio (L), 44′ Mezavilla (S), 55′ e 61′ Liccardi (S), 68′ Giunta (L)

SORRENTO: (3-5-2): Scarano; Cacace, Mezavilla, Terminiello (46′ Cesarano); Basile, Camara (46′ Cassata), Maranzino (77′ Nembo, La Monica, Masullo; Gargiulo (46′ Cunzi), Liccardi (71′ Procida). A disposizione: Olivia, Cesarano, Gargiulo Ale. Somma, Nembo, Stefanski, Cunzi, Cassata, Procida. Allenatore: Luca Fusco.

LAVELLO (4-3-3) Franetovic; Vitofrancesco, Garcia, Brunetti, Dell’Orfanello (63′ Corna); Longo, Giunta, Mercuri; Burzio, Liurni (63′ Ouattara), Herrera (92′ Bruni). A disposizione: Carretta, Bruni, Coulibaly, Militano, Corna, Orlando, Cirelli, Tavarone, Ouattara. Allenatore. Karel Zeman.

ARBITRO: Bracaccini di Macerata (Miccoli-Carella).
NOTE: ammoniti Herrera, La Monica, Cassata, Garcia, Mezavilla. Al 46′ Curzi sbaglia un rigore.


FASANO-NARDÒ 0-1
RETI: 46′ st Tornros

FASANO: Suma, De Carolis (29’ st Vogliacco), Brescia, Monaco, Cassano, Russo, Lanzone (29’ st Trovè), Narese, Stracqualursi (20’ st Cavaliere), Nadarevic (12′ st Gaetani), Bernardini (15’ st Lugo Martinez). A disposizione: Caccetta, Angelini, Difino, Amoruso. All. Catalano.

NARDÒ: Milli, Mengoli, Stranieri, Cancelli, Semiao Granado (9’ st Tornros, 47’ st Romeo), Scialpi (41’ st Zappacosta), Caputo (32’ st Potenza), Sepe, De Giorgi, Massari, Gallo. A disposizione Mirarco, Romeo, Palazzo, Valzano, Politi, Lamacchia. All. Danucci.

ARBITRO
: Sergio Palmieri di Conegliano (Gentile-D’Anna).

NOTE: ammoniti De Giorgi, Bernardini, Cassano, Narese; espulsi: al 19′ st Massari (N) per doppia ammonizione. Recupewro: 0′ e 5′. Gara giocata a porte chiuse. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Paolo Rossi.


GRAVINA-TARANTO 1-1
RETI: 41′ Diaby (T), 90+5′ Ficara (G)

GRAVINA: Martellone, Dentamaro, Perez (46′ Puntoriere), Gilli, De Gol, De Feo (72′ Vicedomini), Messori (62′ Correnti), Mady (62′ Gjonaj), D’Addabbo (46′ Bisconti), Ficara, Chiaradia. A disp. Pagkratis, Panebianco, Moretti, Dimartino, Beh Khalek, Vicino. All. De Leonardis.

TARANTO: Sposito, Sheu, Caldore, Rizzo, Marsili, Guastamacchia, Diaby, Calemme (50′ Abayian), Guaita (62′ Acquadro), Falcone (87′ Gonzalez), Santarpia (62′ Mastromonaco). A disp. Ciezkowski, Boccia, Ferrara, Marino, Marrazzo. All. Laterza.

ARBITRO: De Capua di Nola (Portella-Martinelli).

NOTE: ammoniti D’Addabbo (G), Marsili (T), Messori (G), Guastamacchia (T), De Feo (G), De Leonardis (all. G), Ficara (G). Recupero: 1′ pt, 5′ st. Prima dell’inizio, osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Paolo Rossi. Gara giocata a porte chiuse.


CASARANO-TEAM ALTAMURA 3-1
RETI: 3’ e 71′ Rodriguez (C), 26’ Lorenzo (TA), 38’ Favetta rig. (C)

CASARANO (4-3-3): Guido; Pagliai, Pedicone, Atteo, Benvenga; Mattera (85′ Lobjanidze), Sansone (85′ Versienti), Feola A. (62′ Bruno); Rodriguez (82′ Mincica), Giacomarro (82′  Tascone), Favetta. A disposizione: D’Ancona, Onda, Negro, El Ouazni. Allenatore: Vincenzo Feola.

TEAM ALTAMURA (3-5-2): Donni; Kanoute (82′ Scarimbolo), Casiello (76′ Russo), Langone (57′ Baradajy); Lanzolla, Pantano, Lorenzo (76′ Ansani), Biason, Croce; Guadalupi, Tedesco (82′ Fedel). A disposizione: Bozzi, Russo, Lucchese, Errico, Terrevoli. Allenatore: Alessandro Monticciolo.

ARBITRO: Gianluca Catanzaro di Catanzaro. ASSISTENTI: Ernesto Dell’Isola di Sapri e Antonio Aletta di Avellino.

NOTE: Nuvoloso, 13 gradi. Terreno pesante, allentato dalla pioggia caduta il giorno prima della partita. Ammoniti: Sansone (C), Casiello, Pantano, Biason (A). Espulsi: 65′ Biason (A); 76′ Pantano (A), entrambi per doppia ammonizione. Recupero: 1’ pt, 2’ st.  La gara è preceduta da un minuto di silenzio in memoria di Paolo Rossi

(Brindisi-Molfetta rinviata a data da destinarsi)