Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE B – Lecce, calano le quote per la vittoria finale. Monza e Parma ancora favorite

È un Lecce in grande spolvero quello arrivato alla sosta per le nazionali. La debaclè di Cremona è stata dimenticata grazie alle sei gare senza sconfitta, ma soprattutto per merito delle quattro super vittorie di fila che hanno galvanizzato l’intero ambiente. Un ciclo chiuso peraltro con un successone da urlo contro il Monza, una delle principali candidate al successo finale, che ha scatenato gioia ed entusiasmo in casa giallorossa.

Il 3-0 ai brianzoli ha definitivamente rilanciato i salentini, sempre quotati un po’ dappertutto a 6 come vincente della serie cadetta (alle spalle delle sole Monza e Parma a 4), ma ora c’è maggior fiducia anche nelle singole sfide per i ragazzi di mister Marco Baroni.

A tal proposito abbiamo pensato di comparare le quote di Eurobet e Betnero e vediamo che nel prossimo impegno in casa dell’Ascoli, la vittoria di Strefezza e soci è data a 2,25 da una parte e 2,28 dall’altra, segno di estrema fiducia, contro invece il 3,30 e 3,15 per la vittoria dei marchigiani ed il 3,20 e 3,30 per il pareggio.

Sia Lecce che Ascoli sono poi due squadre che stanno segnando molto (12 gol a testa, terzo attacco della cadetteria) e quindi è lecito attendersi una gara con diversi gol. Un 3-2 per il Lecce, per esempio, viene quotato 24 da Eurobet  e 27 da Betnero.

Ma dopo esserci soffermati sullo scontro del Lecce ad Ascoli facciamo un giro anche nelle altre gare dell’ottava di andata e salta subito all’occhio lo scontro fra ‘titani’, Parma-Monza, sfida che tutti si attendevano su ben altra zona della classifica. Scopriamo che la squadra di Maresca è la grande favorita del match visto che il segno 1 è quotato 2,11, mentre il pari 3,35 e il segno 2 a 3,50. Un dato interessante quest’ultimo perchè è la vittoria in trasferta più pagata del turno in questione, al pari di quella eventuale dell’Alessandria a Como.

Un altro confronto molto interessante è quello tra Cremonese (seconda della classe) ed una delle grandi come il Benevento dove regna sostanziale equilibrio con vittoria in casa e fuori paga rispettivamente 2,55 e 2,85, mentre il pari è a 3,15.

Curiose poi le quotazioni del successo (e sarebbe il primo) di Crotone e Pordenone, ancora all’asciutto di vittorie. Quello dei friulani, che ospitano la Ternana, è a 2,70 (contro il 2,60 delle Fere rossoverdi), mentre i calabresi vincenti sono dati a 2,30 pur ospitando il Pisa capolista (3,05)

Il segno 1 più pagato, ovvero quello del Cosenza (3,45) che ospita il Frosinone (2,15) dove il pari è quotato 3,25, mentre il finale in parità più intrigante è quello fra Cittadella e Spal, quotato a 3,40.

Cambiando tipologia di scommessa invece scopriamo che la gara No goal più pagata è Crotone-Pisa con 2,17 (1,61 per il Goal), la meno redditizia invece Como-Alessandria (1,77), che all’opposto è la gara Goal più remunerativa con 1,95. Le quote di Ascoli-Lecce? Il Goal è pagato 1,66, il No goal 2,09.

(foto: Strefezza in azione durante Lecce-Monza, ph. Coribello/SalentoSport)