FJ GALLIPOLI – Zaminga è già pronto: “A Scorrano tutto bene fino al lockdown, qui c’è un progetto con basi molto solide”

Il neo centrocampista della Fiamma Jonica parla della sua nuova esperienza: "Non sarà una stagione semplice, considerando anche il ritardo nella partenza, ma sono sicuro che con l'entusiasmo, la voglia e la compattezza, si potrà fare bene"

zaminga-claudio_rfrisco

Foto: C. Zaminga (archivio, ©R. Frisco)

Passo dopo passo sembra prendere sempre più forma la nuova Fiamma Jonica Gallipoli. Il sodalizio presieduto da Vincenzo Carrozza, nelle ultime ore, ha messo a segno tre pesantissimi colpi di mercato che vanno ad innalzare il livello della squadra, ai nastri di partenza per il prossimo campionato di Promozione/B. Oggi in esclusiva per SalentoSport abbiamo raccolto le sensazioni dell’esperto centrocampista ex De Cagna Scorrano, Claudio Zaminga.

TRA PASSATO E PRESENTE – “La mia esperienza a Scorrano la posso definire molto positiva fino a prima del lockdown. Stranamente, dopo questo periodo, la società ha voltato le spalle sia alla squadra, sia a tutto lo staff. Mi auguro che determinate questioni possano essere risolte quanto prima, anche perchè la squadra ci ha sempre messo grande impegno, ottenendo anche degli ottimi risultati nell’ultimo periodo, sotto la guida di mister De Iaco, assestandosi in una buona posizione di classifica. Ora la mia testa è proiettata a questa nuova avventura e posso solo dire di essere molto motivato“.

PRIME IMPRESSIONI “Come primo impatto, non posso che essere soddisfatto. Alla base di questo progetto, sembrano esserci radici molto solide e sono convinto che questa è un’avventura che durerà negli anni. Sono molto contento di partecipare in prima persona a questo nuovo inizio. Non sarà una stagione semplice, considerando anche il ritardo nella partenza, ma sono sicuro che con l’entusiasmo, la voglia e la compattezza, si potrà fare bene, superando anche quelli che potranno essere i momenti negativi“.

CAMPIONATO DIVERSO – “Sarà un campionato di Promozione senza dubbio particolare, ben diverso rispetto alle passate edizioni. Andremo ad incontrare squadre differenti rispetto a quelle che sostanzialmente si sono susseguite nelle ultime annate. Noi dobbiamo provare a partire con il piede giusto, cercando di trovare quanto prima i giusti equilibri, per provare a dire la nostra. Alle nostre spalle vi sono una società ed un paese con un blasone importante e questo occorre tenerlo in mentre durante tutto l’arco della stagione”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati