Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Pronto il ricorso al Tar Lazio. Donadei: “Restiamo uniti, in un modo o nell’altro faremo ancora la Serie D”

L’Ac Nardò ha presentato ricorso al Tar Lazio contro la decisione del Collegio di Garanzia del Coni che, lo scorso 23 giugno, ha rigettato in blocco le istanze dei club di Serie D automaticamente retrocessi in Eccellenza (gli ultimi quattro di ognuno dei gironi) dalla deliberazione della Figc.

Il pool difensivo, composto dagli avvocati Lucia Bianco, Carlo Mormando e Paolo Gaballo, ha espresso “perplessità” per la deliberazione del Collegio di Garanzia del Coni, in quanto, secondo i legali, il concetto di “merito sportivo”, da quanto, a loro dire, emergerebbe dai loro approfondimenti, avrebbe una connotazione diversa tra dilettanti (dove viene presa in considerazione solo la classifica al momento della sospensione da Covid) e professionisti (in cui vengono presi in considerazione anche altri fattori).

“Crediamo di essere dalla parte della ragione – ha chiosato il presidente del Nardò, Salvatore Donadeirestiamo uniti e vicini a questa società perché, in un modo o nell’altro, faremo un altro campionato di Serie D.