GALLIPOLI – Salvadore: “Vinta una partita di vitale importanza. Con la Fortis Altamura sarà un banco di prova ancora più importante”

Il tecnico ex Deghi e Otranto si gode il primo succesos stagionale colto sul campo dove, nella scorsa stagione, ha raccolto vittorie e riconoscimenti: "Mercato? Sono molto soddisfatto della rosa a mia disposizione, più in là valuteremo..."

salvadore-andrea-gallipoli-ss-coribello-080919

Foto: A. Salvadore (©SalentoSport/M. Coribello)

La trasferta di San Pietro in Lama contro la Deghi ha portato in dote per il Gallipoli tre punti dal peso specifico notevole, figli di una prestazione gagliarda e coriacea; una vittoria fondamentale per muovere la classifica, riscattare il passo falso di domenica scorsa contro l’Otranto, ma soprattutto per trasmettere fiducia ed entusiasmo ad un gruppo tra i più giovani dell’intero campionato d’Eccellenza pugliese: “È chiaro che vincere fa sempre beneracconta mister Andrea Salvadore -, a maggior ragione quando si ha a che fare con un collettivo dalla media età molto bassa. Ieri per noi era una partita di vitale importanza e i ragazzi sono stati bravi a interpretarla nel modo giusto, buttando il cuore oltre l’ostacolo, anche perché muovere la classifica è sempre qualcosa di positivo; contro l’Otranto abbiamo commesso qualche errore di troppo, mentre ieri siamo stati un po’ più attenti, ma è normale che la crescita di questi ragazzi va valutata partita dopo partita perché non va mai dimenticato da dove si è partiti”.

Un organico quello del Gallipoli giovane in cui probabilmente non guasterebbe un po’ d’esperienza, soprattutto in un campionato come quello d’Eccellenza che si preannuncia molto duro e livellato, ma Salvadore dribbla ogni ipotesi di mercato: “Avere in rosa calciatori d’esperienza è senza dubbio qualcosa di positivo per ogni allenatore e quindi non nascondo che farebbe piacere anche a me – spiega il tecnico ex Otranto –, ma oggi con il mercato chiuso posso dire di essere molto soddisfatto della rosa a mia disposizione; ho la fortuna di lavorare con un gruppo di ragazzi fantastici, grandi lavoratori che cercano di seguire alla lettera ogni mia indicazione. Più in là valuteremo con la società se ci sia la necessità di fare qualche operazione, ma oggi non è il momento giusto per parlarne”.

Domenica prossima al Bianco arriverà la Fortis Altamura, compagine guidata da mister Fabio Prosperi e tra le più accreditate per un campionato di vertice, nonostante una partenza non certamente esaltante: “La Fortis è già reduce da un’ottima annata, poi in questa stagione ha cercato di rinforzare ulteriormente l’organico inserendo elementi di grande esperienza e qualità e nonostante una partenza non brillantissima credo che il valore dell’organico non si possa mettere in discussione; per noi sarà un banco di prova ancora più di importante rispetto ai precedenti, poiché andremo a misurarci con una compagine costruita per vincere, quindi un test ancora più attendibile per vedere a che punto siamo. Dal canto nostro dovremmo cercare di mettercela tutta, provando a limitare al minimo il margine d’errore, perché – conclude Salvadore -, se fino ad oggi in alcune situazioni diamo stati graziati, contro certi avversari rischi di essere punito e di lasciare quindi altri punti per strada”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati