Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

DILETTANTI – Inibizione per De Nuzzo (Ugento). Coppa Puglia, sorteggio finale e Giudice sportivo

Due mesi d’inibizione per il presidente dell’Asd Ugento, Massimo De Nuzzo, e ammenda per il club. Questo quanto deciso dalla Procura Federale, secondo quanto riporta il Comunicato ufficiale 418/AA della Lega Nazionale Dilettanti.

Il tutto per aver omesso di inoltrare agli organi federali competenti la richiesta di autorizzazione per lo svolgimento dell’amichevole Nardò-Ugento del 19 agosto 2023, durata poi circa un quarto d’ora prima della sospensione, da parte dell’arbitro, per rissa e per invasione di campo da parte di alcuni tifosi neritini, quattro dei quali furono poi raggiunti da Daspo nelle settimane successive. La motivazione: “Per aver omesso, nella sua qualità e in virtù del rapporto di immedesimazione organica con la società da egli rappresentata, di inoltrare agli organi federali competenti la richiesta di autorizzazione allo svolgimento della gara amichevole Nardò-Ugento, disputata il 19 agosto 2023 a Nardò presso lo stadio ‘Giovanni Paolo II’, e comunque di vigilare sulla corretta organizzazione della gara; nonché per aver consentito che il sopra indicato incontro fosse diretto da arbitro non facente parte dell’Associazione Italiana Arbitri, al fine che potessero rimanere estranei alla normativa federale eventuali episodi di rilevanza disciplinare; con l’aggravante di cui all’art. 14, comma 1 lett. f) del Codice di Giustizia Sportiva, per aver concorso a determinare, con l’infrazione, una turbativa dell’ordine pubblico a seguito degli episodi di violenza che hanno visto coinvolti tesserati e sostenitori presenti in tribuna ed hanno determinato la conclusione anticipata della gara”.

Ammenda, per responsabilità diretta, anche all’Asd Ugento di 800 euro.

COPPA PUGLIA – Effettuato il sorteggio per l’atto finale della manifestazione: il 10 aprile alle 16 si giocherà Squinzano-Audace Barletta; il 24 aprile alle 16.30, Audace Barletta-Squinzano. In merito alle gare del 27 marzo, queste sono le decisioni del Giudice sportivo:

CALCIATORI: Due giornate per Alessandro Miggiano (Squinzano); una giornata per Lorenzo Ruberto (Capo di Leuca), Domenico Degiosa (Ideale Bari), Aldo Menunni (Audace Barletta), Michele Degiorgi (Capo di Leuca), Carmine Riondino (Audace Barletta), Alessandro Tarantino (Squinzano).

DIRIGENTI: inibizione per Luciano Panzera (Capo di Leuca) sino al 4 giugno 2024 (ingresso in campo per proteste dopo una decisione arbitrale, condotta irriguardosa verso il direttore di gara, frase minacciosa nei confronti dello stesso, tentativo di colpirlo con la bandierina, senza riuscirvi per l’intervento dei calciatori presenti).