Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ATLETICO RACALE – Il ds Garofalo: “Aiuti alle società oppure molte scompariranno…”

In casa Atletico Racale si guarda il calendario con speranza, anche alla luce delle nuove date della ripartenza, stabilite dalla Lnd Puglia nel Consiglio Direttivo di sabato scorso, che fissano alla terza e quarta settimana di gennaio la ripresa degli allenamenti collettivi. Domenica 7 febbraio, poi, dovrebbero ricominciare i campionati. Queste date, però, sono ovviamente soggette all’evolversi della pandemia.

«La situazione è critica – afferma il direttore sportivo biancazzurro, Aldo Garofaloe, in questo momento, è importante salvaguardare la salute di tutti. La speranza è di riprendere gli allenamenti dopo le feste natalizie, pandemia permettendo. Ad ogni modo, credo che la Lnd Puglia farà di tutto per portare a termine i campionati».

Tra le ipotesi per la compilazione delle classifiche definitive, da utilizzare per l’ufficializzazione dei verdetti, c’è il criterio utilizzato nella scorsa stagione, ossia quello della “cristallizzazione delle classifiche”. Principio che, però, non appare di buon senso se si considera che in Eccellenza si sono giocate solo quattro gare. Per Garofalo, invece, occorrerebbe una soluzione più drastica: «Dal punto di vista sportivo sarebbe meglio annullare i campionati, ma, nello stesso tempo, spero che ciò non accadrà, perché vorrà dire che avremo ricominciato a giocare».

Sui provvedimenti governativi e federali a sostegno del mondo dilettantistico, il ds del Racale dice: «Allo stato attuale, li giudico sicuramente positivi. Questa pandemia ha messo a dura prova il mondo del lavoro e, di conseguenza, anche il calcio dilettantistico che si regge sugli sponsor. Ciò comporterà grossi problemi alle società che andrebbero maggiormente aiutate con qualche strumento legislativo, perchéconcludealtrimenti molte di esse saranno destinate a scomparire».