MOTORI – Trionfo per Pepe-Iacobelli (Salentomotori) nel 46° Circuito dei Campioni di San Marino

Dopo tre secondi posti nelle precedenti edizioni, il driver di Salve, insieme all'esperto navigatore di Acquarica del Capo, sale sul gradino più alto del podio della prestigiosa manifestazione organizzata dalla Scuderia San Marino

pepe-iacobelli circuito campioni san marino 111118

Foto: Pepe (insieme ai piccoli Arturo a Americo) sul podio con Iacobelli

Dopo il secondo posto della scorsa edizione, è arrivata la rivincita per il driver di Salve Albino Pepe (Scuderia Salentomotori di Tricase) nel 46° Circuito dei Campioni, manifestazione automobilistica organizzata dalla Scuderia San Marino e svoltasi il 10 e 11 novembre scorsi.

Pepe, a bordo di una Ford Fiesta R5 preparata da Colombi Racing Team, navigato dall’esperto Maurizio Iacobelli di Acquarica del Capo, ha chiuso le quattro manches previste dal percorso col tempo di 21:03,5, distaccando di 8,7 secondi la coppia da Emanuele Zonzini e Silvio Stefanelli (Scuderia San Marino – Subaru Impreza) e di 16,6 secondi il duo Marcello Colombini-Marco Selva (Scuderia San Marino – Bmw M3). Si è piazzata al 29° posto l’altra coppia della Salentomotori formata da Luigi Ponzo e Fernando Monteduro, a bordo di Renault Clio. Davide Rizzo, navigatore di Alessano, insieme a Cosimo Bombara su Peugeot 106 (Scuderia San Marino), si è classificato al 23° posto. Ben 75 iscritti alla manifestazione, che ha avuto un grosso successo anche di pubblico.

Per Pepe si tratta del secondo successo stagionale, l’ennesimo di una lunga carriera, dopo aver trionfato nel 1° Trofeo “Grande Salento” di Formula Challenge, svoltosi a Torricella (Ta) nel mese di maggio.

“Abbiamo portato a termine una grande prestazione – dice il portacolori della Salentomotori –, avevo a disposizione una macchina estremamente performante e, al mio fianco, un navigatore modello, oltre che un amico d’infanzia, come Maurizio Iacobelli, bravo e preciso nel gestire le emozioni all’interno dell’abitacolo. Nelle prime due manches ci siamo piazzati al secondo posto, mentre nelle altre due, che erano molto più tecniche, abbiamo fatto la differenza, vincendole entrambe. Voglio fare i complimenti a Mauro Zambelli, direttore della corsa, per la perfetta riuscita della manifestazione”.

Per la dedica è questione di cuore: “Questo successo è per i miei figli Americo e Arturo, e per i tanti amici che sono venuti a tifare per me da ogni parte d’Italia e anche dalla Svizzera”.

Non finisce qui il 2018 agonistico di Pepe che sarà impegnato, tra due settimane, nelle finali di Formula Challenge “Terre Joniche” sul circuito della Pista Salentina di Torre San Giovanni, marina di Ugento.

Marco MONTAGNA
Giornalista pubblicista dal 2012, fondatore e direttore responsabile di SalentoSport, collaboratore di Tuttomercatoweb dal 2009, corrispondente per Piazzasalento dai Comuni di Melissano, Racale e Alliste dal 2011 al 2017, collaboratore per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2015.

Articoli Correlati