PROMOZIONE – Aradeo e Manduria scatenate, riconferme di peso in casa Novoli: le ultime di mercato

tedesco-mino-novoli

Raffica di riconferme e di nuovi arrivi per l'Atletico Aradeo del presidente Biagio Bruno. Il lavoro del ds Daniele Orlando ha portato agli accordi col portiere Alfonso Bruno, ex Copertino; alla riconferma del centrocampista Davide Castrignanò; all'ingaggio di Gabriele Greco, centrocampista ex Scorrano; al tesseramento del difensore under Federico Conte,

GALATINA – Pastorelli: “Prima la salvezza, ma abbiamo il potenziale per andare oltre”

galatina esultanza

Gli inglesi lo definirebbero match winner, in Spagna sarebbe el hombre del partido, in Italia è molto semplicemente l’uomo-partita. Da qualunque longitudine lo si guardi, il gol di Mirko Pastorelli è stato decisivo per regalare al Galatina i primi tre pesantissimi punti in campionato. “Sono molto contento per il gol - ammette

GALATINA – Ecco Zaccaria più due under. Obbiettivo: “Manca un portiere e un altro paio di giovani”

obbiettivo antonio ss palamà

Altri tre ingaggi in casa Galatina: l'attaccante Alessio Zaccaria, ex Trani ed Hellas Taranto, e due under ex Leverano, Vito Macchia (classe '96) ed Emanuele Chiriatti ('97). "Con gli arrivi di Zaccaria, Macchia e Chiriatti - commenta il direttore sportivo biancostellato, Antonio Obbiettivo - abbiamo sistemato del tutto il reparto avanzato.

H. TARANTO – Il primo approccio di Zaccaria: “Contento per l’esordio. In attacco c’è grande concorrenza”

Alessio Zaccaria, subentrato in coppa contro la Sudest Locorotondo nel finale al posto del collega di reparto Galeandro, ha sfiorato il gol del possibile pareggio: "L'approccio è stato particolare anche se avevo già calcato questo campo. Sono contento per l'esordio casalingo: buona prestazione, peccato solo per il risultato finale. Sono

[ESCLUSIVA SS] MANDURIA – Zaccaria: “Paghiamo le ingenuità. Salvezza? Finché matematica non ci condanni…”

La vittoria contro il Francavilla di dieci giorni fa, tre punti che mancavano da ben cinque mesi, ha riportato in casa Manduria quell'autostima e quel morale che servono per giocarsela con tutti, proprio com'è successo domenica scorsa in quel di Locorotondo, dove i ragazzi di mister Bullo sono passati avanti