LECCE – Mancosu: “La mia quarantena casalinga, tra ‘culurgiones’, compiti e allenamenti in giardino…”

"Non vedo l'ora di ricominciare: significherà che sarà passato questo brutto periodo e potremo ritornare a giocare per i nostri tifosi, una gioia immensa"

mancosu marco ph m caputo

Foto: M. Mancosu (archivio, @M. Caputo)

Dai canali ufficiali giallorossi, oggi ha parlato il capitano del Lecce Marco Mancosu. Come tutti, ha tanta nostalgia del campo e tanta voglia di ricominciare, lasciandosi alle spalle questa sosta forzata causa allerta Coronavirus. Qui alcuni passaggi

VITA CASALINGA“Cerco di allenarmi a casa, ho un giardino e cerco di fare gli esercizi per quanto possibile. Il nostro staff ci ha dato delle direttive su allenamenti e alimentazione, noi comunque siamo professionisti e sappiamo che dobbiamo stare attenti a non esagerare nel mangiare, tenendo sott’occhio il peso. Certo, è difficile mantenersi in forma non avendo a disposizione le strutture adatte, ma questo è un sacrificio che dobbiamo fare tutti quanti, sperando di uscirne prima possibile. Io non so cucinare, al massimo chiedo a mia moglie di farmi qualche ricetta particolare. L’altro giorno, per esempio, ha fatto dei ‘culurgiones‘ buonissimi (pasta tipica sarda, ndr). Per il resto, cerco di leggere molto e di informarmi su cose che non so, essendo molto curioso. Adesso sto leggendo dei libri sulla borsa e sulla finanza. Insieme a mia moglie, comunque, cerchiamo di aiutare nostra figlia nel fare i compiti e nel far passare il tempo soprattutto a lei”.

AMARCORD“Il gol più emozionante di quest’anno? Quello all’Inter, sicuramente, soprattutto per il susseguirsi di emozioni. Il più bello, senza dubbio, quello al Napoli. Il vero Lecce, secondo me, si è visto nella trasferta contro la Lazio, pur avendo perso abbiamo disputato una grande partita con carattere e mentalità. Se si vedesse sempre quel Lecce, la salvezza sarebbe ampiamente alla nostra portata. Quale partita vorrei rigiocare? Quella col Milan: il gol di Marco Calderoni a tempo scaduto sarà una gioia che mi porterà per sempre nel cuore. Non vedo l’ora di ricominciare: significherà che sarà passato questo brutto periodo, ritornare a giocare per i nostri tifosi sarà una gioia immensa“.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati