LECCE – Dai social delusione, orgoglio e voglia di ripartire: le parole di Gabriel, Lucioni, Donati, Barak, Mancosu, Petriccione e Lapadula

È tempo di vacanze per i calciatori giallorossi che, però, non hanno ancora smaltito la delusione per aver mancato un obiettivo, alla fine, sicuramente raggiungibile

lecce-stemma-generica-leccesette

A distanza di qualche giorno dalle 23 di domenica scorsa, quando il Lecce è ufficialmente retrocesso in Serie B, è ancora tanta la delusione e la rabbia da parte dei calciatori giallorossi, espressa attraverso i propri canali social. Ma c’è anche tanta consapevolezza di aver dato tutto, sino all’ultima goccia di energia, in una stagione che definire anomala sarebbe oltremodo riduttivo.

GABRIEL


LUCIONI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Le mie lacrime sono quelle di uno che ci ha creduto fino alla fine. Non era tristezza ma rabbia. Perché volevamo restare in A e perché in fondo ce lo meritavamo. Ci abbiamo messo del nostro, ma non sempre alcune decisioni ci hanno aiutato. Inutile guardare al passato, ma che ci serva da lezione. Ci abbiamo provato e non avremo mai il rimorso di non averlo fatto. Grazie per l’affetto della gente di Lecce, grazie alla società e agli staff tecnico, medico e a tutti coloro che hanno lavorato al fianco della squadra che ci hanno accompagnato in questo anno bellissimo fatto di alti e bassi. Adesso è già DOMANI e DOBBIAMO pensare a ritornare subito nell’unico posto in cui questa piazza e questa squadra meritano di stare… in Serie A ❤️ #LECCECALCIO #LOZIO5

Un post condiviso da Fabio Lucioni 5 (@fabio_lucioni) in data:


DONATI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Mi sono preso qualche giorno perché la delusione di non essere riusciti a raggiungere il nostro obiettivo e’ molta. Alla fine di ogni percorso ci si guarda indietro e si valuta il lavoro fatto: e’ stata una stagione unica, con molte difficoltà dovute a fattori non controllabili da nessuno, ma sinceramente a questo Grande Gruppo la compattezza, la voglia, il sacrificio e la passione verso questa maglia non è mai mancata, nemmeno un singolo allenamento! Ovviamente ci sono stati errori e partite dove non abbiamo saputo esprimere al meglio il nostro gioco, abbiamo potuto lottare fino all’ultima partita e questo penso ci permetta di terminare a testa alta questa stagione. Adesso ricarichiamo le pile perché lo stress dell’ultimo periodo e’ stato tanto, poi ripartiremo ancora più determinati verso il nuovo obiettivo! Infine un grazie di cuore ai nostri tifosi che hanno saputo trasmetterci il loro calore e affetto anche a distanza!! #forzalecce #lecceparma

Un post condiviso da Giulio Donati (@giuliodonati2) in data:


BARAK


MANCOSU

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Il tutto si riduce al risultato?Al bianco o al nero?Al giorno o alla notte?All’inferno o alla gloria?No,per me no.Per me non sarà mai così.Non voglio essere quel tipo di persona.Non sarò mai schiavo del risultato finale.MAI.Sarò sempre schiavo di un attitudine,di una passione,dell’essere professionista ogni giorno della mia vita,del migliorarmi sempre,dello sbagliare cento volte e riprovare altre cento,del prendermi responsabilità nonostante a volte siano più grandi di me!Cosa è meglio,rischiare ogni tanto un 4 in pagella per averci provato e aver sbagliato o non provarci affatto e non sbagliare?Nessun dubbio su questo!Grazie a tutti,società,mister,tifosi e compagni di squadra,è stato un anno e soprattutto un viaggio meraviglioso e se retrocessione doveva essere,mi avete fatto vivere la retrocessione più bella della mia vita. Orgoglioso di tutti voi.

Un post condiviso da Marco Mancosu (@markixeddu) in data:


PETRICCIONE

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ho aspettato un po’ per scrivere qualcosa che potesse esprimere ciò che sento e ho voluto aspettare perché spesso non tutto ciò che accade e’ realmente “ giusto”…I tanti sacrifici fatti assieme ai miei compagni, la stanchezza fisica, il sudore di questo mese e mezzo dopo un periodo duro per tutta l’Italia non ci ha premiati nonostante questa squadra ha, con le nostre forze, cercato in tutte le maniere possibili di premiare una città a cui, purtroppo, è stata negato anche di entrare in casa propria per sostenerci…Non è’ una giustificazione, certo , ma ho sempre creduto che l’energia dei nostri tifosi sarebbe stata per noi qualcosa di speciale e importante… Ora, a distanza di giorni, credo che sia giusto vivere questo presente rialzandoci tutti assieme a testa alta non facendo mancare mai impegno e amore per una città che mi ha regalato tanto sia calcisticamente che nella vita di tutti i giorni…Non siamo usciti di scena , siamo solo pronti di nuovo a rinascere ancora più forti… Intanto grazie a tutti voi e chiudo questo post con una frase che amo ”non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta”…A presto in giro per le vie di Lecce ❤️

Un post condiviso da Jacopo Petriccione (@jacopopetric4) in data:


LAPADULA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • LECCE – Corvino si “libera” anche di Benzar. C’è l’accordo per il prestito al Viitorul

    Non è ancora ufficiale, ma Romario Benzar lascia il Lecce e fa ritorno in Romani per firmare con il Viitorul, sua ex squadra prima dell’approdo alla Steaua Bucarest. Niente tentativo di rilancio in Serie B, dunque, dal momento che il terzino destro bocciato da Fabio Liverani non ha convinto nemmeno Eugenio Corini. Domani visite mediche e firma per la nuova squadra, alla quale…

  • shakhov-ievgenii-lecce-giu-19-anza-lezzi LECCE – Ufficiale: arrivederci Shakhov, l’ucraino vola in Grecia

    Si chiude abbastanza mestamente l’avventura di Ievgenii Shakhov con la maglia dell’Unione Sportiva Lecce. Nel primo pomeriggio di ieri, il club di via Costadura, infatti, ha comunicato che il calciatore ucraino è stato ceduto all’Aek Atene a titolo definitivo. L’atleta è già volato in Grecia per le visite mediche ed ha già indossato, a favor…

  • via del mare lecce fasano 190920 ss LECCE-FASANO – Mancosu e i baby giallorossi calano il tris all’undici di Catalano

    Vittoria e bel gioco anche nella seconda amichevole di giornata per il Lecce, che batte 3-0 un Fasano apparso meno in palla rispetto al Nardò. I giallorossi, scesi stavolta in campo con quasi solo riserve e Primavera, si impongono senza patemi, dimostrando idee e gamba. Solo a sprazzi invece la formazione ospite, che ha il…

  • via del mare lecce nardo 190920 LECCE-NARDÒ – Majer e Listkowski, un gol per tempo e i giallorossi stendono il Toro

    Termina 2-0 l’amichevole del Via del Mare tra Lecce e Nardò, con i giallorossi protagonisti vincitori ad un gol per tempo. Padroni di casa dominatori in quanto a occasioni, ma che non sono riusciti a dilagare perché troppo spreconi in zona gol. Ma non solo, visto che il Toro è comunque riuscito ad opporre una…

  • maglia-lecce-20-21 ss LECCE – La numerazione ufficiale per la prossima stagione: molte conferme per i veterani

    Sono stati ufficializzati i numeri di maglia scelti dai giocatori dell’Us Lecce per la prossima stagione di Serie B. Ci sono molte conferme rispetto all’anno scorso, come Vera (3), Petriccione (4), Lucioni (5), Mancosu (8), Falco (10), Rossettini (13), Gabriel (21), Vigorito (22), Calderoni (27), Majer (37) e Tachtsidis (77, appena tornato a Lecce dopo…