TARANTO – I rossoblù non sanno più vincere, ad Altamura arriva il secondo stop consecutivo

Seconda sconfitta consecutiva per gli uomini di Panarelli, che nella trasferta di Altamura, si sgretolano nella prima frazione, inchinandosi ai gol di Siclari e Gambuzza

altamura-taranto-160220

Foto: Team Altamura e Taranto schierate (@giornalerossoblu.it)

(di Cosimo LENTI) – Il Taranto perde la sua seconda partita consecutiva. Gli ionici al  “D’Angelo” di Altamura crollano sotto i colpi dei padroni di casa, che s’impongono per due a zero. Si concretizza tutto nella prima frazione di gioco, quando i biancorossi si portano sul doppio vantaggio e gli ionici finiscono in dieci uomini, per l’espulsione di Jimmy Allegrini.

LA CRONACA: La cronaca è ricca, infatti al 5’ arriva subito il goal dei padroni di casa: Allegrini atterra un uomo in area e viene ammonito, l’arbitro decreta la massima punizione, la quale viene trasformata da Siclari. Il Taranto prova a reagire: al 10’ Olcese colpisce di testa su cross di Genchi, il suo colpo finisce alto. Gli ospiti non ci sono con la testa e commettono errori su errori, al 15’ vi è una punizione a due in area, Luigi Manzo passa dietro per Sposito, che raccoglie la sfera interpretando male il passaggio del difensore ionico. La punizione viene battuta da Guadalupi, Sposito è prodigioso a mandare in angolo. Rispondono gli uomini di Panarelli al 20’, Gigi Manzo di testa, dopo un corner, manda di pochissimo fuori. I rossoblù spariscono pian piano dal campo, e così arriva il secondo goal dei murgiani: al 33’ Gambuzza sfrutta una sponda effettuata dopo una punizione, depositando in rete di testa per il raddoppio biancorosso. Piove sul bagnato per gli ionici, Allegrini trattiene Salatino, che se ne stava andando in contropiede, l’arbitro lo espelle. Prova a dare una scossa Oggiano su punizione al 45’, Guido respinge. La prima frazione di gioco termina dopo due minuti di recupero.

Il Taranto prova a riaprire la contesa ma senza creare troppi pericoli, prima ci prova Oggiano al 56’ e successivamente Matute al 63’, entrambe le conclusioni dalla lunga distanza terminano fuori. Ci prova ancora la formazione di Panarelli, al 79’ Avantaggiato crossa sulla testa di Genchi, Guido respinge. Il valzer delle sostituzioni nei minuti successivi fa da protagonista, la partita termina due a zero e dopo sei minuti di recupero. Domenica allo Iacovone arriva la capolista Bitonto.


IL TABELLINO

Altamura, Stadio D’Angelo
domenica 16 febbraio 2020, ore 15
Serie D girone H – giornata 24

T. ALTAMURA-TARANTO 2-0
RETI: 6′ Siclari, 33′ Gambuzza

T. ALTAMURA (3-5-2): Guido, Gambuzza, Casiello (35’ st Sisalli), Lucchese, Pollidori, Russo, Santangelo (37’ st Errico), Fontana, Salatino (25’ st D’Agostino), Guadalupi (25’ st Cela), Siclari (40’ st Dammacco). A disposizione: Cassalia, Romanelli, Dininno, Hysaj. Allenatore: Alessandro Monticciolo.

TARANTO (3-4-3): Sposito, Pelliccia, Ferrara, S. Manzo (38’ st Van Ransbeeck), L. Manzo (34’ st Marino), Allegrini, Oggiano, Cuccurullo (10’ st Avantaggiato), Genchi, Guaita (10’ st Matute), Olcese (14’ st Actis Goretta). A disposizione: Carriero, Perrini, Petrucci, Masi. Allenatore: Luigi Panarelli.

ARBITRO: Giuseppe Rispoli di Locri. 1°Assistente: Antonio Aletta di Avellino, 2° Assistente: Antonio Caputo.

NOTE: ammoniti Allegrini (T), L. Manzo (T), S. Manzo (T), Cela (A), Matute (T). Espulso: Allegrini al 42′ pt. per somma di ammonizioni (T). Recupero: 2’pt- 6’st

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati