Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: archivio
ph: Coribello/SS

NARDÒ – Quaterna al Sorrento, il Toro ritorna a vincere davanti al suo pubblico

Vittoria dal peso specifico altissimo quella ottenuta dal Nardò che rifila quattro reti al Sorrento e si porta a un punto dalla salvezza diretta.

La gara s’incanala subito bene per il Toro che, al minuto 10′, passa già in vantaggio con un gran tiro dal limite di Puntoriere che non lascia scampo a Del Sorbo. Cioffi, per provare a vedere una reazione positiva dei suoi, cambia due uomini già dopo 24 minuti, ma l’andazzo della partita non cambia granché. È Puntoriere a sfiorare il raddoppio prima del riposo.

Alla ripresa, lo stesso Puntoriere mette in ghiaccio i tre punti con un preciso colpo di testa, su corner di Mancarella. Il Nardò dilaga al 21′: Cancelli mette in moto Cristaldi che entra in area e, da destra, infila ancora Del Sorbo per il 3-0 parziale. Il Sorrento è da polso non rilevato e il Nardò ne approfitta anche per divertirsi, andando in gol per la quarta volta con Mancarella, ben servito da Cristaldi: dal limite il destro dell’attaccante del Toro è imparabile.

Finisce 4-0 e il Nardò ritrova la vittoria casalinga che mancava da oltre quattro mesi. Domenica prossima, altra missione delicata in quel di Fasano, contro la squadra dell’ex Ciro Danucci. Ora serve continuità per provare ad archiviare la pratica salvezza senza passare dalle sabbie mobili dei playout.

IL TABELLINO

Nardò, stadio “Giovanni Paolo II”
domenica 8 maggio 2022, ore 16
Serie D/H 2021/22, giornata 36

NARDÒ-SORRENTO 4-0
RETI: 10′ pt e 12′ st Puntoriere, 21′ st Cristaldi, 29′ st Mancarella

NARDÒ (3-4-3): Lovecchio; Trinchera, Romeo (18′ st Fiorentino), Masetti; De Giorgi, Cancelli (30′ st Valzano), Caracciolo, Alfarano (18′ st MAriano); Cristaldi (30′ st Caputo), Puntoriere, Mancarella (38′ st De Feo). A disp. Petrarca, Cavaliere, Dorini, Gallo. All. De Candia.

SORRENTO (3-5-2): Del Sorbo; Manco (24′ pt Selvaggio), Cacace, Mansi; Carrotta (24′ pt Tedesco), La Monica, Virgilio, Mezavilla (24′ st Acampora), Rizzo; Gargiulo, Petito (35′ st Ferraro); A disp. Pinto, Marciano, Di Palma, Petrazzuolo, Diop. All. Cioffi.

ARBITRO: Pasculli di Como.

NOTE: ammoniti Romeo (N), Rizzo (S).

RISULTATI E CLASSIFICA