NARDÒ – Il presidente Donadei scrive a Tisci: “Stroncato il nostro futuro. Non ci iscriveremo in Eccellenza”

Il presidente granata annuncia clamorosi scenari: "Sappia Dott. Tisci che non procederemo alla iscrizione e alla disputa del torneo di Eccellenza, che avremmo disputato solo se fosse stato il campo a decretare la retrocessione e non una pandemia con parimenti letale decisione"

Foto: S. Donadei

Venerdì scorso, il Direttivo della Lnd, ha stilato alcuni criteri per definire le classifica a seguito della conclusione anticipata dei campionati che dovranno essere ratificati dalla Figc. A farne le spese come ormai noto potrebbe essere il Nardò, che da quanto emerso, dovrebbe subire la retrocessione a tavolino. Le ultime ore sono state abbastanza calde in casa granata, con il presidente, avvocato Salvatore Donadei, che ha anche deciso di inviare una lettera aperta al presidente del Comitato regionale, Vito Tisci. Riportiamo di seguito alcuni passaggi della notadel numero uno del sodalizio neretino.

 Stim.mo e Gent.mo Dott. Tisci,

Le scrivo in qualità di Presidente dell’AC Nardò, società della quale mi onoro di ricoprire questo ruolo sin dal luglio scorso. Sento il dovere di comunicare con Lei per capire, sia come uomo di Sport sia come uomo di Legge, le ragioni della proposta delle quattro retrocessioni avanzata dalla LND nella riunione di venerdì u.s., ma soprattutto per riportarLe alcune doverose considerazioni e riflessioni.

(…..)  Mi creda Dott. Tisci, sono rimasto, alla pari di tutti, impietrito, amareggiato fino all’ inverosimile. Qualcuno dei miei dirigenti ha pianto a singhiozzo, e questo mi ha turbato molto. L’AC Nardò, pur in tempi di COVID 19, sin dal primo giorno di interruzione del campionato pensava già al futuro e alla programmazione, mai immaginando però di occupare un posto e un’attenzione marginale, per non dire nulla, nella stanza dei bottoni. E Lei lo ha giustamente riconosciuto che siamo una società organizzata. È stato stroncato il futuro. Avevamo già avviato contatti col sindaco per la gestione dello stadio e per realizzare il sintetico di ultima generazione, abbiamo siglato un contratto per un ostello dello sport dove ospitare, in un grande casa, sia le famiglie dei calciatori fuori sede, sia i nuovi uffici della società. Abbiamo avviato già i discorsi tecnici per la nuova stagione, abbiamo pensato ai futuri scenari organizzativi per ergerci a modello e riferimento per tutto il circondario. Abbiamo creato un settore giovanile, diretto dallo stim.mo Dott. Antonio Meleleo che Lei ben conosce, che, nonostante le difficoltà logistiche e di struttura, è un fiore all’occhiello, ambìto da un sacco di ragazzi.

(….)Dott. Tisci, non può finire così. C’è una storia quasi centenaria che merita rispetto; c’è una società modello, per organizzazione e rapporti umani che merita rispetto; ci sono migliaia di appassionati che meritano rispetto. Infine, Le comunico che ci sono sponsor, al nostro pari profondamente delusi, che hanno già comunicato il disimpegno in caso di retrocessione. Sappia Dott. Tisci che non procederemo alla iscrizione e alla disputa del torneo di Eccellenza, che avremmo disputato solo se fosse stato il campo a decretare la retrocessione e non una pandemia con parimenti letale decisione. Sono sicuro che farà proprie queste mie parole e queste riflessioni, sono sicuro che si interfaccerà con chi di dovere perché la proposta avanzata dalla LND non abbia seguito o comunque venga rivista, esistendo, di fatto, tante soluzioni per non scontentare alcuno. La ringrazio per l’attenzione e la saluto con stima e fiducia”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…