NARDÒ – Calemme gol di platino, il Toro batte l’Agropoli ed inizia a respirare

Un guizzo del numero 10 granata nella ripresa regala al Nardò un successo dal peso specifico notevole in ottica classifica. Domenica al Giovanni Paolo II arriva il Francavilla

calemme-luigi-nardo

Successo importantissimo quello ottenuto dal Nardò nella trasferta di Agropoli, con i granata che grazie al gol di Calemme poco dopo il quarto d’ora della ripresa tornano dalla trasferta campana con tre punti d’oro che al netto anche degli altri risultati valgono il terzultimo posto, in attesa della sfida di domenica prossima al Francavilla.

Il primo quarto di gara vede una sfida molto maschia e spigolosa, con molte interruzioni e nessuna occasione degna di nota; per il primo squillo occorre quindi attendere il minuto 26, quando Danucci direttamente da calcio di punizione pesca  Mengoli, sponda per Manfrellotti, con il bomber ex Acireale che da ottima posizione manda la sfera al lato di un soffio. Con il passare dei minuti nonostante la foga e l’agonismo dei padroni di casa, il Nardò prende sempre più campo, sfiorando il vantaggio a fine primo tempo con il solito Calemme, che si vede stoppare la sua conclusione da un buon intervento di Sanchez.

Ad inizio ripresa è l’Agropoli a provarci con un colpo di testa di Proto che è facile preda di un attento Mirarco. Dopo il primo sussulto, il copione non cambia ed è sempre il Nardò a cercare  con maggiore insistenza il vantaggio, con i padroni di casa che appaiono sempre abbastanza nervosi.

All’11minuto, poco dopo l’espulsione del tecnico locale per proteste, è ancora Manfrellotti ad avere la chance dello 0-1 con una buona ripartenza, ma nel momento decisivo, il numero 9 granata si allunga la sfera, favorendo l’uscita di Sanchez che sventa la minaccia.Il predominio degli uomini di mister Foglia Manzillo viene premiato al minuto 17, quando il solito Calemme con una splendida conclusione trafigge l’estremo difensore di casa siglando il punto del meritato vantaggio neretino.

Il sigillo del numero 10 granata scuote l’Agropoli che ora inizia ad affacciarsi dalle parti di Mirarco provandoci con Solazzo prima e Proto poi, senza però creare grossi problemi all’estremo difensore. Nei minuti finali il Toro si difende con grande ordine e maturità, senza correre alcun rischio e dopo cinque minuti di recupero si può esultare per un fondamentale successo che significa doppio balzo in classifica e quarto risultato utile consecutivo. L’ultima del 2019 vedrà il Francavilla ospite al Giovanni Paolo II, per un’altra decisiva sfida salvezza.


IL TABELLINO

Agropoli, Stadio Comunale “Guariglia”
domenica 15 dicembre 2019
Serie D Girone H 2019/2020- giornata 15

AGROPOLI-NARDÒ 0-1
RETI: 17’st Calemme

AGROPOLI: Sanchez, Garofalo (38’st Ceriani), Leonetti, Numerato, Bonfini, Sgambati, Pagano (22′ st Cozzolino), Proto, Cappiello (32’st Guida), Acunzo (32′ pt Matrone), Carraffiello (13’st Solazzo). A disposizione: Selva, Trabelsi. Allenatore: Gianluca Procopio.

NARDÒ: Mirarco, Frisenda (6’st Spagnolo), Centonze, Danucci, Trinchera, Pantano, Avvantaggiato (23′ st Montaperto), Mengoli (20′ st Stranieri), Manfrellotti (32′ st Camara), Calemme, Cancelli. A disposizione: Montagnolo, Minerba, Valanzano, De Giorgi, Vecchio. Allenatore: Antonio Foglia Manzillo.

Arbitro: Alessio Schiavon di Treviso (Anelli-Zandonà)

Note: Ammoniti: Acunzo (A), Bonfini (A), Mirarco (N), Guida(A). Espulso dalla panchina per proteste Gianluca Procopio, allennatore dell’Agropoli. Recupero: 3 pt- 5 st

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati