BRINDISI – Futuro nero, giocatori in libera uscita. E se fosse Promozione?

Foto: @SalentoSport.net/F. Capriglione

Non si muove una foglia, o quasi, a Brindisi in attesa che si faccia chiarezza sul caso Dirty Soccer che ha distrutto mezza dirigenza biancazzurra. Sembra allontanarsi anche la possibilità di trasferire il titolo ad un club limitrofo e i giorni passano veloci, uno dopo l’altro.

Allo stato delle cose, con Flora padre e figlio, Vito Morisco e Savino Daleno impelagati nello scandalo calcioscommesse, scoppiato lo scorso 19 maggio e riguardante, al momento, le partite tra il Brindisi e il Pomigliano e il San Severo, il futuro appare plumbeo.

Lodevoli, ma, al momento, poco fruttiferi gli sforzi condotti dall’associazione “Pro Brindisi” che ha raccolto, sì, un buon numero di adesioni e di finanziamenti ma che non sembra in grado di supportare, strutturalmente, un futuro della compagine biancazzurra nel torneo di Serie D.

Si potrebbe, però ripartire dalla Promozione, col sostegno di alcuni imprenditori locali come, scrive telebrindisi.tv, l’ex presidente della Provincia Massimo Ferrarese. Nel frattempo i calciatori si guardano attorno e valutano il proprio futuro.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento