Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS MATINO – Branà: “A Ugento con umiltà. Obiettivo playoff, bisogna perdere meno punti possibile”

Dopo il roboante successo ottenuto contro il Grottaglie, la Virtus Matino della presidentessa Cristina Costantino, domenica 18, sarà attesa da un nuovo big match. Giambuzzi e compagni saranno ospiti dell’Ugento di Mimmo Oliva, reduce dalla vittoria in casa del quotato Martina. I biancazzurri tenteranno di continuare la propria rincorsa ad un piazzamento playoff, in una sfida che si preannuncia dall’alto coefficiente di difficoltà, come racconta mister Giuseppe Branà ai nostri microfoni.

VERSO UGENTO“I giallorossi sono senza dubbio una buona squadra, reduci da una vittoria molto importante e pesante. La squadra di mister Oliva, sta continuando sulla scia della scorsa stagione, confermando, appunto, un importante blocco del passato campionato, puntellando l’organico con calciatori importanti. Siamo consapevoli dell’avversario che andremo ad affrontare e della difficoltà della partita, ma comunque, come sempre fatto, cercheremo di dare il massimo per provare a fare una buona gara, mantenendo però la solita umiltà“.

OBBIETTIVO “Il nostro obbiettivo è quello di provare a centrare un piazzamento in zona playoff. Domenica siamo stati bravi, affrontando l’avversario con la giusta concentrazione e determinazione, ma è chiaro che occorre sempre migliorare qualcosa, come ad esempio la gestione di alcune ripartenze. La strada è comunque ancora ricca di insidie”.

LA RICETTA PER FARE BENE “Ad oggi sappiamo che questo non è un vero e proprio campionato, ma un mini torneo.  Alla fine avrà la meglio chi avrà la rosa più lunga, chi riuscirà ad avere una buona tenuta fisica e soprattutto chi perderà meno punti possibile per strada, soprattutto negli scontri diretti. Onestamente vedo diverse squadre attrezzate per fare bene e che proveranno a giocarsela fino alla fine. La sorpresa è sempre dietro l’angolo e, ripeto, servirà curare ogni minimo dettaglio”.

(foto: mister Branà con la presidentessa Costantino)