Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RACALE-MATINO – Pirretti pennella, ma la Virtus ritorna e vince

Vittoria in rimonta e di misura per la Virtus Matino che va sotto, recupera e passa al “Basurto”. Si batte con onore il Racale che passa in vantaggio, ma poi deve soccombere al ritorno dei più quotati avversari.

Gara giocata su ritmi alti, nonostante il gran caldo primaverile. Il Matino alza subito i giri del motore e va al tiro con Facundo, prima, e con Flordelmundo, poi: in entrambi i casi è pronto Passaseo. Al 13′ grande palla gol sprecata da Ruibal che, da due passi, mette alto un cross proveniente dalla sinistra. Al 23′, sugli sviluppi di un corner, un colpo di testa di Marin, deviato, a momenti non beffa Passaseo. La Virtus continua a essere propositiva: al 32′, Giambuzzi mette dentro un tiro-cross sul quale, però, non c’è nessuno dei suoi compagni pronti per il tap-in. Allora il Racale rialza la testa e prende coraggio: al 37′, una punizione di Pirretti viene respinta da Musco. Sugli sviluppi, poi, i locali reclamano per un fallo da rigore, ma il guardalinee aveva già alzato la bandierina, segnalando un fuorigioco. Al 39′ è Parlati  a impegnare ancora Musco che, al 41′, deve soccombere: straordinaria pennellata di Pirretti all’incrocio, su calcio piazzato, e Racale in vantaggio.

Dopo il riposo, il Matino scende in campo con la voglia di rientrare, subito, in carreggiata. E ci riesce dopo soli 20 secondi dal fischio d’inizio ripresa, con un sinistro fendente di Facundo che supera l’incolpevole Passaseo. La Virtus ci crede, ma spreca il punto del sorpasso con Flordelmundo che mette alto dal limite un pallone invitante. Al quarto d’ora si fa vedere Ruibal che stoppa e tira ma trova i guantoni di Passaseo. Il Matino schiaccia indietro il Racale che cerca di difendersi come può. Al 19′, lo fa in maniera fallosa: mani involontario in area di Romano ed è rigore. Dal dischetto, Giambuzzi spiazza Passaseo e firma l’1-2. Trovato il gol del vantaggio, il Matino abbassa il ritmo e aspetta gli avversari, per risparmiare energie e cercare, in contropiede, di chiudere l’incontro. Ci riuscirà senza grossi problemi, sfiorando il tris con Alemanni in un paio di occasioni e nonostante l’inferiorità numerica, dal 41′, per espulsione di Salto (gomitata ad un avversario).

Il Matino, quindi, si riporta in zona playoff, interrompendo una striscia di tre partite senza vittorie. Per il Racale, invece, è la quinta sconfitta dalla ripresa e, le restanti partite, saranno utili solamente a prendere spunti per la prossima stagione. La squadra di Sportillo, però, esce dal campo tra gli applausi dei pochissimi del “Basurto”, avendo dato tutto ciò che era nelle sue corde.

Prossimo turno: Sava-Racale, Matino-Gallipoli.

IL TABELLINO

Racale, stadio “L. Basurto”
domenica 16 maggio 2021, ore 16.30
Eccellenza B Puglia 2020/21 – giornata 10

ATL. RACALE-VIRTUS MATINO 1-2
RETI: 41′ pt Pirretti (R), 1′ st Facundo (M), 21′ st Giambuzzi rig. (M)

ATL. RACALE: Passaseo, Macchia (45’ st Schirosi), Romano, Pirretti, Casalino, My, Carrozza (45’ st Portaccio), Parlati, D’Errico (27’ st Botrugno), Buongiorno (20’ st Iurato), Mummolo (37’ st Panico). A disp. Colazzo, Gianfreda, Aprile, Corvaglia. All. Sportillo.

VIRTUS MATINO: Musco, Giambuzzi, Marulli, Marin, Stele, Salto, Vaughn, Facundo, Flordelmundo (26’ st Alemanni), Ruibal (43’ st Cavalieri), Margagliotti N. (9’ st Salguero). A disp. Caroli, Tundo, Margagliotti C., Fina, Fai, De Santis. All. Branà.

ARBITRO: Doronzo di Barletta.

NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Macchia, Romano, Carrozza, D’Errico (R), Flordelmundo, Margagliotti N. (M); espulso al 41’ st Salto (M) per gioco violento. Recupero: 2′ pt, 5′ st.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

(foto: il rigore di Giambuzzi – ©SalentoSport)