GALLIPOLI – Salvadore: “Ho rivisto la voglia di lottare. I tifosi ci stiano vicini”. E sulla polemica con Bruno dice…

"Molti ci danno già per spacciati ma sono convinto che, con sacrificio e lavorando a testa bassa, possiamo centrare l'obiettivo prefissato". Al tecnico dell'Otranto: "Nulla da replicare ma spiace che le mie dichiarazioni siano state fraintese..."

salvadore-andrea-gallipoli-ss-coribello-080919

Foto: A. Salvadore (@SalentoSport/M. Coribello)

Dopo due sconfitte consecutive contro Fortis Altamura e Martina, il Gallipoli torna al successo e lo fa imponendosi con un secco 0-2 al Nachira di Otranto, ipotecando quindi l’accesso alle semifinali di Coppa Italia Eccellenza, con una prestazione abbastanza convincente: “La prima frazione è stata ampiamente condizionata da un terreno di gioco abbastanza pesante – racconta mister Andrea Salvadore, giocare la palla risultava difficile per entrambe le squadre, mentre nel secondo tempo siamo stati bravi a provarci disputando un’ottima ripresa con buone trame, segnando due gol che certamente ci aiuteranno molto nella gara di ritorno anche se il discorso qualificazione non è ancora chiusoIl fattore più importante è che i ragazzi siano riusciti a ripartire dopo l’opaca prestazione di Martina, probabilmente figlia di quella rocambolesca sconfitta contro la Fortis; oggi (ieri ndr) invece ho rivisto quella verve e quella voglia di lottare che non ci deve mai mancare in nessuna partita, già a partire da domenica contro il San Marco in una gara tanto difficile quanto importante”.

Un successo quello ottenuto dai giallorossi che oltre che a spianare la strada al passaggio del turno in Coppa, può aiutare a ritrovare fiducia e autostima in vista del campionato: “Questo per me è un fattore molto importante -analizza il tecnico ex Deghi –, perché soprattutto in un gruppo così giovane la consapevolezza nei propri mezzi può risultare fondamentale, ed è proprio sotto l’aspetto mentale che bisogna crescere, evitando alti e bassi e capendo che se a volte certe gare non le si può vincere, fa bene anche non perderle; per il resto, nonostante molti ci diano già per spacciati, io son convinto che questo gruppo, lavorando a testa bassa e con grande sacrificio, possa centrare l’obiettivo prefissato, e a proposito di tutto ciò, mi piacerebbe che questi ragazzi potessero contare sul sostegno di un pubblico e di una tifoseria calorosa come quella di Gallipoli, che negli anni si è sempre rivelata un assoluto fattore determinante”.

In chiusura Salvadore  butta acqua sul fuoco, evitando ogni tipo di polemica con il tecnico dell’Otranto Gigi Bruno: “Sinceramente non ho nulla a cui rispondere e preferisco non farlo, mi dispiace solo che le mie dichiarazioni siano fraintese”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati