GALLIPOLI – Caso Elia, la replica della presidente Vella: “Mi sono accorta in tempo dell’errore”. Firma Tavey

"Viste le chiare intenzioni di creare danno d'immagine alla mia società, mi riservo la possibilità di citare in giudizio l'ormai ex direttore sportivo", dice la numero uno giallorossa. Ingaggiato il classe 1997 Tavey, ex Racale e Maglie

vella-paola-gallipoli-set-20

Foto: P. Vella

Prosegue il botta e risposta tra la società del Gallipoli Football 1909 e l’ex direttore sportivo giallorosso Franco Elia (qui la sua nota), con la presidentessa Paola Vella, che attraverso i nostri canali intende replicare in maniera forte e chiara.

Resto allibita di fronte a certe dichiarazioni, ma a questo punto sento il dovere di replicare, anche per tutelare la mia immagine e quella della società che rappresento.

Quando sono stata chiamata in causa dal direttore generale Dino Leucci per ricoprire il ruolo di presidente di questo sodalizio, ho già trovato all’interno della società il signor Franco Elia, quindi non è stata una mia scelta quella di inserirlo nell’organigramma, considerando il fatto che è stato lui a proporsi al direttore Leucci e non viceversa. Poco dopo lo stesso mi ha chiesto di poter ricoprire il ruolo di direttore sportivo; nonostante sapessi bene che Elia fosse fuori dai giochi e dalle dinamiche calcistiche da quasi dieci anni, per una questione morale e di reinserimento ho voluto dare questa chance, accorgendomi in tempo di aver fatto una scelta sbagliata.

Ci tengo a precisare che a differenza di ciò che si millanta, l’ex direttore Elia, ha solo segnalato due elementi dell’attuale rosa, nulla di più. Molto grave il fatto, che quando occorreva prendere decisioni importanti e forti, a mia insaputa lo stesso Elia delegava terzi, facendo mettere la faccia addirittura al nostro magazziniere Francesco Grasso, che doveva quindi risolvere errori non certamente suoi.

Sono stati gli stessi ragazzi a chiedermi chiarimenti in merito al fatto che il soggetto sopracitato, anziché trattare tematiche sportive, si intratteneva in discorsi personali e non inerenti alla sfera calcistica, creando anche imbarazzo nella squadra. Ho preso questa scelta prima che sia troppo tardi e l’ho fatto con stile ed eleganza, perchè ho voluto fino alla fine portare rispetto verso la sua persona, cosa che non mi sembra sia stata ricambiata considerando anche, che da parte mia, sono stati onorati tutti gli impegni economici presi, relativi al mese e mezzo di lavoro realmente effettuato.

A screditare ancor di più ciò che viene sostenuto da Elia, vi è il fatto che ad oggi a questa società ha dimostrato di potersi permettere calciatori di un certo livello, e ribadisco che nei prossimi giorni ne arriveranno degli altri, a conferma dell’integrità e della solidità di questo progetto. Tengo inoltre a sottolineare che è indiscutibile il fatto che io ho pagato tutto il mese di preparazione ai giocatori – e non tutte le società lo fanno -, più vari rimborsi spese per farli stare tranquilli e a loro agio.  

Ragion per cui, viste le chiare intenzioni di creare danno d’immagine alla mia società, mi riservo la possibilità di citare in giudizio l’ormai ex direttore sportivo“.

Paola Vella


In questi minuti, la società ha comunicato l’ingaggio di un nuovo calciatore. Si tratta dell’ex Maglie e Racale, Nathan Tavey, classe 1997, attaccante che ha dimostrato la sua prolificità sotto porta nelle scorse stagioni. Così la presidente Vella: “Conoscevo e conoscevamo Nathan da tempi non sospetti, e ci tenevo, assieme al mio staff, a portarlo qui a Gallipoli per vederlo esplodere definitivamente. Sono felicissima che il Direttore Generale Dino Leucci abbia esaudito una richiesta del vice presidente Maurizio Gervasi che ha tanto voluto questo validissimo ragazzo”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati