Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Eccellenza, Promozione, 1ª e 2ª Categoria: decisioni del Giudice sportivo, gare del 03.04.2022

Le decisioni del Giudice sportivo dopo le partite di domenica scorsa, 3 aprile, nei campionati dilettantistici pugliesi.

ECCELLENZA

CALCIATORIDue giornate di squalifica per Mirko D. Caporusso (Grottaglie), Nazario Nardella (San Marco); una giornata di squalifica per Andrea Marchionna (Ostuni), Mattia Napolitano (Manduria), Luca Gubello (Ugento), Luigi Conticchio (Atl. Vieste), Vito Morra (Barletta), Mauro De Ceglia (Borgorosso), Luca Dettoli (Barletta), Giuseppe Telera (Barletta), Francesco Marchetti Capasso (Grottaglie), Christian Quarta (Sava), Andrea Marzio (Ostuni), Maurizio Pinto (Virtus Mola).

ALLENATORI – Squalifica sino al 30 aprile per Antonio Parisi (San Marco).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 14 aprile per Francesco P. Didonna (V. Trani).

PROMOZIONE (GIRONE A)

CALCIATORIDue giornate di squalifica per Alessio D. Pesce (Atl. Acquaviva), Michele Pensa (V. San Ferdinando); una giornata per Cesare Caffo (Arboris Belli), Ivan Di Falco (Lucera), Salvatore Ferrantino (Foggia Incedit9, Vincenzo Antonacci (Bitritto), Giacomo Porcelli (Don Uva), Alberto Labarile (F. Acquaviva), Antonio Degiglio (FC CApurso), Pasquale Azzariti (Fesca Bari), Francesco Tafuni (F. Acquaviva), Bruno Arnese (Sp. Apricena).

ALLENATORI – Squalifica sino al 7 maggio per Enrico Lasalandra (Foggia Incedit).

PRIMA CATEGORIA

CALCIATORIUna giornata a Michele Brigante (DB Manduria), Martino Darenzo (Atl. Peschici), Antonio Lacirignola (Atl. Pezze), Daniele Belmonte (H. Laterza), Mattia Mevoli (Latiano), Armanco Crupi (San Giorgio), Carlo Sicignano (Atl. Peschici), Angelo De Benedictis (Copertino), Gianluca Presicci (H. Laterza), Biagio A. Donatelli (Noci Azz.), Giuseppe Desiderato (Ruffano), Alessandro Impagnatiello (San Giorgio), Elia Carretto (Atl. peschici), Giacomo Vinci )(Atl. Pezze), Giulio Perrone (Copertino), Alessandro Caputo (Lizzano), Giuseppe De Candia (V. Bisceglie), Giovanni Pace (Atl. Pezze), Domenico Di Nauta (A. Cagnano), Roberto Lapenna (Grumese), Ablie Bojang (S. Vito).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 5 maggio per Antonio C. Mischitelli (Real San Giovanni); sino al 28 aprile per Michele Orlando (Atl. Pezze).

AMMENDE200 euro alla Città di Trani; 100 euro all’Atletico Peschici.

SECONDA CATEGORIA

Gara Alessano-Rinascita Refugees: il ricorso dell’Alessano sarà discusso il 12 aprile.

CALCIATORIQuattro giornate di squalifica per Giovanni Dimichele (A. Fragagnano, “Proferiva frasi ingiuriose all’indirizzo del direttore di gara. Dopo la notifica del provvedimento di espulsione con fare minaccioso si avvicinava ponendo il suo petto contro quello del direttore di gara facendolo indietreggiare e reiterava il comportamento iniziale. Al termine della gara rientrava sul terreno di gioco cercando il contatto con l’arbitro e lo stesso atteggiamento si ripeteva durante il rientro nello spogliatoio di quest’ultimo. Veniva prontamente fermato e bloccato dagli altri componenti della squadra”) e per Marco Gloria (Euro Sport Ac., “In qualità di capitano, al termine della gara, unitamente a persona estranea e al dirigente addetto alla forza pubblica sostitutiva, cercava insistentemente e con forza di entrare nello spogliatoio arbitrale sbattendo ripetutamente la porta; nella circostanza teneva comportamento minaccioso nei confronti del ddg”); una giornata per Cristian F. Tricarico (Arc. Triggiano), Maurizio Barletta (Esp. Monopoli), Angelo Samueli (Melpignano), Marco Lopetuso (SP Vernotico), Luciano Spedicati (SP Vernotico), Riccardo Caforio (A. Fragagnano), Luca Abatelillo (Euro Sport Ac.), Boubacar Bodian (R. Refugees), William Sabella (SP Vernotico), Gianbattista Aresta (Esp. Monopoli), Matteo francone (Real Neviano), Michele Campobasso (A. San Severo), Maurizio Mammola (Real Carovigno), Sabino Cianci (Sp. Torre a Mare), Mattia Picciolo (G. Aradeo), Diego Motti (Real Carovigno), Riccardo Sciolti (Vernole).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 7 aprile 2023 per Cosimo Pizzolla (Euro Sport Academy, “Al termine della gara il sig. Pizzolla Cosimo, in qualità di forza pubblica sostitutiva, apriva il cancello di ingresso al terreno di gioco consentendo l’ingresso di una persona estranea. Successivamente il predetto dirigente insieme all’estraneo impediva al ddg il rientro nello spogliatoio inveendo nei suoi confronti; inoltre il sig. Pizzolla strattonava l’arbitro proferendo frasi gravemente minacciose e irriguardose. Al rientro negli spogliatoi il sig. Pizzolla lanciava il pallone contro l’arbitro senza colpirlo e cercava insistentemente e con forza di entrare nello spogliatoio sbattendo ripetutamente la porta dello stesso reiterando la condotta minacciosa. (Sanzione così determinata in funzione della qualifica ricoperta dal soggetto e del termine del campionato)”).

AMMENDE500 euro all’Euro Sport Academy (“Al termine della gara il dirigente addetto alla forza pubblica sostitutiva, apriva il cancello di accesso al terreno di gioco consentendo l’ingresso di una persona estranea. Il predetto impediva al ddg il rientro nello spogliatoio inveendo e tenendo comportamento gravemente minaccioso nei confronti dello stesso; successivamente l’estraneo entrava negli spogliatoi e tentava insistentemente e con forza di accedere nello spogliatoio arbitrale sbattendo ripetutamente la porta e reiterando il comportamento gravemente minaccioso. L’arbitro, stante l’assenza di assistenza dei dirigenti locali, era costretto a chiamare le forze dell’ordine che lo scortavano sino all’uscita della città di Brindisi”); 100 euro alla Rinascita Refugees (“Al 40º del secondo tempo in occasione della segnatura della squadra di casa, un sostenitore riconducibile alla suddetta società, scavalcava la recinzione che separa il terreno di gioco dagli spalti entrando sullo stesso e correndo lungo la linea laterale per poi riscavalcare e tornare sugli spalti”).

COPPA PUGLIA

CALCIATORIUna giornata di squalifica per Alessio Buquicchio (Levante Azzurro), Alessandro Dell’Oglio, Leonardo Ragno, Nicola Difrancesco (CD Trani), Pier Paolo Cezza e Rosario Casciaro (Cursi), Andrea Inguscio (Salve).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 26 aprile per Saverio Suriano (CD Trani).