Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/f – Melendugno schiacciasassi, Catania demolito. Mercato, c’è anche Purashaj

Il Melendugno comincia il 2022 nello stesso modo nel quale aveva chiuso il 2021: vincendo. Le ragazze di coach Ida Taurisano s’impongono nettamente sull’Hub Catania in tre netti parziali (a 18, a 16 e a 16) in poco meno di un’ora e mezza di gioco. Le salentine accorciano in classifica sul Messina, portandosi a meno uno, ma le siciliane devono recuperare una gara.

Contro Catania ha esordito la neo arrivata Marta Campana, il cui ingaggio è stato seguito, a breve, da quello della regista Roberta Purashaj, palleggiatrice italo-albanese alta 182 cm classe 2003 e cresciuta nel florido settore giovanile di Orago, con cui ha vinto due titoli di campione italiano under 14. Nelle ultime stagioni ha giocato in A2 con Roma e col Soverato. In uscita la palleggiatrice Annalisa Mileno.

Così il ds della Narconon, Alessandro Cisternino, sul mercato: “Stavamo andando bene, non avevamo previsto dei cambi o innesti, ma certe situazioni, invece, ci hanno messo nelle condizioni di iniziare a guardarci attorno. In virtù degli sforzi fatti in tutti questi mesi e anni, provare a trovare delle soluzioni per difendere il nostro lavoro era un passo obbligatorio. Roberta Purashaj? Rappresenta l’ennesimo sacrificio compiuto dalla società. Il suo arrivo è stato una sorpresa anche per noi, visto che all’inizio non si era presentata come un’operazione facile. La ringrazio per essersi fidata della nostra società, nonostante le numerose proposte. Sarà lei la nuova prima regista della Narconon, Coadiuvata dalla compagna di reparto, la nostra Giorgia Tamborino“. Su Marta Campana: “Si è sempre parlato molto bene delle qualità di Marta in tutti questi anni, è un’atleta che ha alle spalle anni d’importanti esperienze formative presso le migliori accademie giovanili nazionali. Un innesto che garantirà sicuramente un alto tasso tecnico in allenamento e tra non molto sarà anche un’arma un più in campionatyo. Non ci abbiamo pensato un attimo prima di dire di sì quando ci è stata prospettata la possibilità di averla in squadra. A loro un grosso in bocca al lupo e buon lavoro, la famiglia Melendugno Volley, come sempre, cercherà di non farvi mancare nulla”.

IL TABELLINO

NARCONON MELENDUGNO-HUB AMBIENTE TEAMS CT 3-0
(25-18, 25-16, 25-16 – 1h23′)

MELENDUGNO: Kostadinova 13, Albanese ne, Campana, Albano 4, Morone 11, Luraghi (L), Tamborino M. (L) ne, Purashaj ne, Antignano ne, Alikaj 12, Pettinari 5, Tamborino G. 3. Coach Taurisano, vice Cesari.

Ace 4, ricezione 43%, perfetta 26%, attacco 40%, muri 6

HUB CATANIA: Curti 1, Carnazzo 8, Agbortabi 1, Asero (L), Silvestre 5, Merler 2, Baglio ne, Foti (L), Muscetti 1, Chiesa 15, Manservisi 4. Coach: Baldi, vice De Pasquale.

Ace 7, ricezione 46%, perfetta 15%, attacco 29%, muri 4

Arbitri: Mancini e Martini.

VOLLEY B1/F GIRONE F

RISULTATI (giornata 11): Farmacia Schultze ME-Arzano 3-2, Castellana Grotte-Messina rinviata ddd, Melendugno-HUB A. Catania 3-0, Cerignola-S. Salvatore Tel. rinviata ddd, Terrasini-Fiammatorrese rinviata ddd, Desi Volley-CDM Cutrofiano rinviata ddd.

CLASSIFICA: Messina 27 (-1 gara) – Melendugno 26 – Farmacia Schultze ME 24 – Fiammatorrese (-1 gara) e Arzano 21 – S. Salvatore Tel. 16 (-2 gare), Castellana Grotte 15 (-1 gara) – Terrasini 13 (-1 gara), Desi Volley 11 (-2 gare), Cerignola 6 (-1 gara), HUB Ambiente CT 3 – CDM Cutrofiano 0 (-1 gara).

PROSSIMO TURNO (15-16 gen.): Terrasini-Farmacia Schultze ME, Messina-CDM Cutrofiano, Cerignola-HUB Ambiente CT, Castellana Grotte-S. Salvatore Tel., Melendugno-Fiammatorrese, Desi Volley-Arzano.