VOLLEY B/m – Efficienza Energia Galatina, ci vogliono le proverbiali sette camicie per superare un’orgogliosa Libellula Tricase

Grosso rischio per Efficienza Energia Volley Galatina, capolista del girone G di Serie B maschile, che, nel derby col Tricase, fatica oltre ogni aspettativa riuscendo ad imporsi al tie-break su una Libellula orgogliosa, ma non trascendentale

efficienza-energia-galatina-volley-gen-20

Foto: foto di gruppo a fine gara per Galatina

Fonte: Comunicato stampa |

Grosso rischio per Efficienza Energia Volley Galatina, capolista del girone G di Serie B maschileche, nel derby col Tricase, fatica oltre ogni aspettativa riuscendo ad imporsi al tiebreak su una Libellula orgogliosama non trascendentale.

Vero è che i padroni di casa erano privi dell’opposto Dalmonte ancora in fase convalescenziale e con Zanette in panchina non al meglio della condizione fisica, ma che la compagine di mister Stomeo ci abbia messo del suo a rigenerare i padroni di casa, è innegabile

Non solo una mancanza di ritmo per gli uomini di mister Stomeo, dovuta per buona parte ad una prolungata assenza dalle gare, ma anche un approccio alla gara molto faticoso e poco lucido.

È emersa anche, con incidenza non da poco, una condizione fisica non ottimale riconducibile a strascichi influenzali per Torsello e ad una forte debilitazione per Lotito nell’immediato pre gara. Insomma una serie di fattori che fanno il paio con la variabile derby, a cui non rispondono le reali posizioni di classifica ma ben altre componenti: rivalsa sportiva, voglia di risalita da una parte e di conferma dall’altra.

Il tecnico Marano manda in campo la diagonale Latorre-Marzo, in banda Romano e Bisci, al centro Tridici e Muccio, libero Bisanti.

Mister Stomeo si affida alla formazione tipo con Parisi-Buracci, al centroTorsello e Musardo, di banda Lotito e Maiorana, libero Pierri.

I set – Efficienza Energia mantiene un costante vantaggio di 3-4 punti (13-10,17-13) fino ad un break più consistente fissato sul 20-14 con Lotito ripetutamente a segno. Muccio e Marzo non trovano difficoltà ad offendere e ribaltano il risultato con Zanette che rileva Bisci (24-23) per poi chiudere a proprio favore (26-24) il set.

II set – Reazione di Buracci e soci che realizzano un break importante (8-16 e 14-20): Parisi manda a segno Musardo e Buracci molto attivi in questi frangenti. La parità dei set è fissata da un solido 16-25.

III set – Carburazione più pulita ed ordinata di tutto il sestetto galatinese: Torsello sente il tifo dei suoi compaesani in tribuna e dimentica i postumi influenzali rendendosi efficace, ma Marzo e Tridici non mollano contenendo il divario in due-tre punti (11-13, 14-17). Maiorana lavora con mani e fuori attacchi ritardati sul muro tricasino, mentre Bisci lascia il posto quattro a Zanette che accorcia fino al 19-21L’allungo finale è di marca galatinese con l’esplosività di Musardo e i precisi colpi di Lotito che consentono a Nicolazzo e Lezzi di trovare spazio nel set vincente per 25-20.

IV set – Luce spenta in campo Efficienza Energia. Tricase, al servizio con Latorre in P1, mette in crisi la ricezione galatinese con servizi flottanti da zona 1 a zona 1. Attacchi e ricostruzioni ospiti sono spuntati: al contrario Marzo e Zanette depositano pallonetti deliziosi in un ampio cratere indifeso. La successione del punteggio è mortificante (3-0, 6-0, 9-1)per i colori blu celesti e mister Stomeo brucia i suoi due time out a disposizionePoi cambia la diagonale titolare con Nicolazzo-De Lorentis, salvo ripristinarla sul 13-2 data l’impalpabilità offensiva, ma la musica non cambia. Lotito, in evidente affanno fisico, lascia il posto a Lentini ma l’entusiasmo in casa Tricase mette le ali a Muccio e soci (21-8), che però accusano il ritorno degli ospiti, molto più composti nel fondamentale del muro, con un Musardo rabbioso che nulla può per un 2-2 che si materializza rimandando tutto al tie break.

V set – Lotito rigenerato dal riposo suona la carica: due ace al servizio su Marzo, un pallonetto di Maiorana e due grandi interventi difensivi di Pierri segnano sul tabellone 4-1 e soprattutto evidenziano la voglia di capitan Buracci di non mollare. Il fondamentale del muro finalmente segna percentuali più che positive: Torsello incrementa il suo bottino toccando ripetuti attacchi e limitando l’offensività della prima linea di casa. Si va al cambio di campo sul punteggio di 6-8 dopo uno splendido muro di Maiorana su pipe di Marzo, incrementato da un 7-10 e da un 8-13 autori Buracci, Lotito ed ancora Maiorana. La vittoria la sigla Musardo con un primo tempo dietro che scarica su quel pallone potenza e tensione agonistica, accompagnandolo con un urlo cavernoso liberatorio. 


IL TABELLINO

LIBELLULA TRICASE-EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 2-3
(26-24 16-25 20-25 25-16 10-15)

TRICASE: Muccio 12, Marzo 26, Tridici 9, Zanette 16, Bisci 1, Latorre 2, Romano 6, D’Alba, Crisostomo, Sodero, Cassiano, Bisanti (L). All. Marano. 

GALATINA: Parisi 1, Musardo 12, Lotito 18, Torsello 13, De Lorentis 1, Maiorana 10, Lentini 2, Buracci 17, Nicolazzo, Lezzi, Pierri (L1), Conoci A.M. (L2), Conoci F.P. (ne). All. Stomeo. Ass. Bray.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati