VOLLEY B/m – Casarano, Filograna Sergio: “Con Modena festa e progetti”. Zaytsev: “Salento terra passionale”

Filograna Sergio: "Rammaricato per non aver potuto programmare l'amichevole a Casarano, spero che le istituzioni si smuovano per migliorare le strutture". La presidentessa del Modena Pedrini: "Qui una qualità organizzativa da fare invidia a tutti"

volley-casarano-modena-conferenza-090120-zaytsev

Foto: da sx: Zaytsev, Pedrini, Filograna Sergio, Sartoretti e Cantagalli (@SalentoSport)

È stata una due giorni di grande pallavolo a Casarano e dintorni. Mercoledì sera lo show al PalaOzan di Ugento con in campo i campioni di Casarano e Modena Volley, questi ultimi ospiti ieri mattina dell’azienda che è promotrice dell’evento, la Leo Shoes del presidente Antonio Filograna Sergio.

Al termine della visita la conferenza stampa con protagonisti lo stesso Filograna Sergio, la presidentessa di Modena Volley Catia Pedrini, il dg gialloblu Andrea Sartoretti, il vice allenatore Luca Cantagalli e la stella Ivan Zaytsev.

A fare gli onori di casa il numero 1 della Leo Shoes, che ha parlato del progetto che lega il marchio ai due club e non solo: “C’è grande soddisfazione da parte mia per l’evento tenutosi a Ugento, così come grandissimo orgoglio per aver portato nel Salento i campioni di Modena. È stata una festa per tutti, il cui esito è stato strepitoso. Queste due ambiziose società sono unite dal lavoro della nostra azienda, e i progetti di collaborazione spero vadano a lungo avanti negli anni. Ma noi pensiamo al presente e a quello che c’è da fare, che per le due squadre è vincere. Lavoreremo per ampliare la bacheca dei trofei di Modena e per portare sempre più in alto i colori di Casarano. L’unico rammarico è non aver potuto svolgere l’evento di ieri nella mia città, Casarano appunto. Spero questo sia uno spunto per le istituzioni affinché si smuovano per migliorare le strutture in un centro che merita grande pallavolo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda di ambizione e passione la presidentessa modenese Pedrini: “Qui nel Salento abbiamo trovato un’accoglienza che ci ha lasciato tutti a bocca aperta. E non solo, perché vi posso assicurare, e possono farlo anche gli atleti che girano il mondo con club e nazionali, che qui c’è una qualità organizzativa da far invidia agli organi internazionali. È stata una grande festa di sport, e spero che i nostri ragazzi prendano spunto dalla grande passioni per aumentare gli stimoli e risalire una classifica in campionato che non vede Modena lì dove dovrebbe stare”.

Lo Zar Ivan Zaytsev ha infine rivolto un ringraziamento al pubblico salentino: “Per noi è stato un onore essere qui. Quando veniamo in Puglia incontriamo sempre grande amore per il volley ovunque, e Casarano e Ugento non sono stati da meno, anzi. Spero che questo territorio possa avere a che fare sempre più con la grande pallavolo, se la meriterebbe tutta”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati