Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

foto: Piccoli: si lavora per un bis
ph: Coribello/SalentoSport

LECCE – Trattative, indiscrezioni, ufficialità: il punto sui primissimi giorni di mercato

La riconferma per un biennio di mister Luca Gotti e del suo staff e l’ingaggio a titolo definitivo di Balthazar Pierret, sono le uniche due notizie ufficiali in casa Us Lecce, oltre all’ingaggio di Cristian Pehlivanov per la Primavera.

Tra l’altro, Pierret era atteso per la giornata di ieri in sede per svolgere le prime visite mediche ma le restrizioni degli spazi aerei e le limitazioni imposte per gli aeroporti regionali, causa il concomitante G7 a Borgo Egnazia (Savelletri di Fasano), hanno causato lo slittamento del viaggio di qualche giorno.

Preso atto che il Lecce non proverà a riannodare le trattative coi russi del Rostov per Pontus Almqvist, che ha salutato città e squadra con un post su Instagram, Pantaleo Corvino e Trinchera sono già al lavoro su più fronti.

Uno di quelli più complicati è quello che riguarda Roberto Piccoli. Il centravanti di proprietà dell’Atalanta ritornerà a Bergamo al 30 giugno. Il Lecce non eserciterà il diritto di riscatto fissato a 12 milioni, ma proverà a intavolare delle trattative col club orobico, corroborate da due motivazioni: Piccoli si è trovato benissimo a Lecce e vorrebbe ritornarci; Gotti avrebbe chiesto a Corvino di cercare di far di tutto per riportarlo in giallorosso, magari rinnovando il prestito. La trattativa, comunque, sarà abbastanza lunga. La Gazzetta dello Sport scrive di un interessamento per l’attaccante del Sassuolo, Armand Laurientè.

Il Lecce starebbe seguendo anche l’attaccante albanese Taulang Seferi, nazionale e probabile titolare domani nel match inaugurale contro l’Italia di Luciano Spalletti. Classe 1996, punta centrale ma in grado di giocare anche da esterno d’attacco, Seferi vanta 19 presenze e tre gol nella nazionale albanese ed è di proprietà degli ucraini del Vorksla Poltava. Nella stagione appena conclusa ha giocato nella massima serie degli Emirati Arabi col Baniyas, segnando 12 reti (con cinque assist) in 28 partite ufficiali.

Altro calciatore seguito dall’area tecnica giallorossa è lo spagnolo Tete Morente, sempre classe 1996, ultima stagione all’Elche, di ruolo esterno d’attacco, sia sinistro, sia destro. L’ultima stagione è stata la migliore, sotto l’aspetto realizzativo: con l’Elche, Morente ha messo insieme otto gol e due assist in 40 partite ufficiali.

Accostato al Lecce, da Sky, il nome di Jacopo Segre, centrocampista del Palermo, sette gol e quattro assist nell’ultima annata.

Fanno gola anche diversi elementi della rosa giallorossa. Wladimiro Falcone, in primis, per il quale si registra un forte interessamento della Roma. Per Patrick Dorgu c’è una lunga lista di pretendenti. Fresco fresco, invece, è l’interessamento del Como per Nikola Krstovic.