Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SERIE A – Compatto, in forma e ricco d’entusiasmo: il Torino di Mazzarri

Impegno tutt’altro che semplice nel terzo turno di campionato per il Lecce. I ragazzi di Fabio Liverani se la vedranno infatti con il Torino di Walter Mazzarri, in vetta a punteggio pieno prima del terzo turno. La compagine granata non ha subito lo scotto dell’eliminazione dall’Europa League per mano del Wolverhampton, e anzi sembra trovarsi fisicamente in avanti rispetto alle avversarie.

L’obiettivo del patron Urbano Cairo è a dir poco ambizioso: portare il Toro nell’Europa che conta. E nemmeno Walter Mazzarri si è nascosto troppo, ammettendo che i granata lavorano per essere la sorpresa in chiave quarto posto. Il mercato è stato positivo: pochissimi movimenti, soprattutto zero uscite. Il presidente piemontese l’ha detto e l’ha fatto, tenendo tutti i big Nkoulou compreso, che non l’ha presa bene. In entrata il rientrante Bonifazi e soprattutto Verdi, potenziale colpo offensivo.

Il Lecce dovrà inoltre andare a cercarsi un successo a Torino che manca da quasi vent’anni. Allora non era ancora stadio Grande Torino ma il vecchio Delle Alpi, oggi Juventus Stadium. A quei tempi i giallorossi vinsero 1-2, strappando una delle sei vittorie complessive contro i granata. Che comandano il testa a testa con 11 successi.