LECCE – Postpartita, Pacilli: “Che sfortuna i due pali!”. Mancosu: “Due punti buttati via”

I due calciatori giallorossi hanno analizzato con grande rammarico il pirotecnico pareggio con il Monopoli

mancosu caputo

Foto: Marco Mancosu (@Michel Caputo)

Uno ha sfiorato due gol bellissimi, l’altro ne ha realizzato uno che aveva dato il “la” all’illusoria rimonta giallorossa. Mario Pacilli e Marco Mancosu hanno parlato nella conferenza stampa del dopogara, analizzando il deludente, almeno sotto il profilo del risultato, 3-3 ottenuto dal Lecce con il Monopoli.

L’esterno d’attacco abruzzese ha detto la sua sulle tante palle-gol avute dai ragazzi di Padalino: “Il pareggio ci sta decisamente stretto. Non è semplice commentare, perché era una partita da 4-2 o giù di lì. Abbiamo creato tantissimo e siamo anche stati sfortunati, vedi i due pali da me colpiti, ma questo fa parte del calcio. Peccato, perché abbiamo fatto veramente bene nella ripresa, sommando una grande quantità di azioni da rete e ci è mancata solo la rete per chiudere la partita. Se preferisco giocare a destra o a sinistra? Il tunnel che ha portato al gol del 3-2 è arrivato dalla destra solo perché era sugli sviluppi di un corner, ma in linea di massima è sull’altra fascia che posso sfruttare al meglio le mie caratteristiche”.

La mezzala sarda si è detto deluso per aver raccolto un solo punto: “Questo 3-3 è un brutto risultato, perché per come si è sviluppata la partita mai avrei pensato a  questo esito, a differenza di quanto era accaduto ad Andria. Nel primo tempo abbiamo giocato così e così, ma poi siamo entrati dopo l’intervallo con la giusta mentalità, trovando subito due gol e sprecando tanto davanti al portiere avversario. Poi loro hanno trovato un gol in maniera anche un po’ casuale, agguantando il pareggio. Ora dovremo ripartire già dal prossimo match per evitare di commettere errori come quelli sui calci piazzati che hanno compromesso la nostra gara con il Monopoli, i cui meriti non sono comunque in discussione”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati