LECCE – Nel grigiore si salvano Gabriel e poco altro. Deiola, esordio incoraggiante. Tachtsidis male male… Le pagelle

Dopo una buon primo tempo i giallorossi crollano nella ripresa, dimostrando ancora grande fragilità difensiva. Lapadula, ingresso che dà la scossa. Male Babacar

Foto: A. Deiola (@SalentoSport)

LE PAGELLE DI PARMA-LECCE

Gabriel voto 6,5: Attento e sicuro per tutti i 90’, incolpevole su entrambe le marcature ducali. Nel primo tempo con un’ottima uscita toglie la sfera dalla testa di Inglese, nella ripresa provvidenziale su Kucka.

Dell’Orco voto 4,5: La sintesi della sua prestazione la si ha ad inizio ripresa, quando Kulusevski fa volare il terzino ex Sassuolo intento a difendere un pallone nei pressi della bandierina. Errore che poco dopo commette nuovamente regalando il corner del vantaggio. Totalmente assente in occasione del raddoppio di Cornelius.

Lucioni voto 5,5: prova a tenere botta su Inglese ed in un certo senso ci riesce pure. In occasione del vantaggio di Iacoponi però si va sovrastare dal difensore di casa che troppo comodamente mette in rete.

Rossettini 5,5: anche lui come il compagno di reparto prova a mettere tutta la sua esperienza per uscire vincitore dai duelli individuali, ma come spesso avvenuto in queste ultime uscite non garantisce sicurezza e solidità.

Donati voto 6: primo tempo con buona propensione offensiva e diversi cross interessanti non sempre ben sfruttati dai compagni. Nella ripresa cala con il passare dei minuti, andando anche un po’ in apnea in fase difensiva.

Tachtsidis voto 4,5: copia e incolla delle precedenti prestazioni. Soffre terribilmente quando il ritmo si alza, finendo per sbagliare tutto quello che c’è da sbagliare e consegnando un’innumerevole quantità di palloni agli avversari. Titolare ormai per assenza di alternative.

Petriccione voto 5,5: Kurtic e Kucka hanno una struttura differente rispetto al 4 giallorosso, ma lui spesso usa tutta la sua qualità e l’intelligenza tattica per provare ad accendere una luce nei momenti più bui. Mezzo voto in meno per aver perso l’inserimento di Kucka in occasione del 2-0 di Cornelius.

Deiola voto 6: il ragazzo ha qualità e si vede, soprattutto quando ha maggiore libertà d’azione. Smista un paio di palloni con buona qualità, ottima la sponda per Mancosu sull’1-0. Deve, però, trovare più coraggio e giocare con meno timidezza. Ma era l’esordio, e ci sta. 

Dall’87’ Rispoli sv

Mancosu voto 5,5: gira a vuoto per quasi tutto il primo tempo, cresce nella ripresa, sfiorando il gol in due circostanze. Niente di estremamente particolare, ma quanto meno spaventa il Tardini.

Dal 64’ Lapadula voto 6,5: in meno di mezz’ora crea più di quanto la squadra riesca a creare in oltre un’ora di gioco. Colpisce una traversa al termine di una splendida giocata, lotta come un leone fino alla fine, dando la netta sensazione di essere indispensabile.

Falco voto 6: dopo un paio di prestazioni ampiamente sotto tono, il 10 giallorosso prova ad accendersi nella serata di Parma e quando lo fa risulta molto spesso pericoloso, mettendo in seria difficoltà la retroguardia di casa. Sepe lo stoppa in due circostanze.

Babacar voto 5: condizione atletica non propriamente brillante, con il problema però che è già passato un intero girone e probabilmente i jolly volgono al termine. Ci mette impegno e voglia, ma nel complesso Iacoponi e Bruno Alves lo gestiscono senza grossi patemi d’animo.

Dal 78’ Vera voto 5,5: una punizione procurata, due punizioni tirate male e una palla persa in 12 minuti più recupero.

Liverani voto 5: quarto ko consecutivo e la sensazione che ora anche il tecnico romano fatichi a trovare il bandolo della matassa. Il materiale a disposizione non è certamente il migliore che ci sia, ma ad oggi forse occorre cambiare qualcosa, provando a dare una svolta prima che sia troppo tardi


Parma: Sepe 6.5; Darmian 6.5, Iacoponi 7, Bruno Alves 6, Gagliolo 6.5; Grassi 6 (31′ st Scozzarella 6), Hernani 6 (38′ st Gervinho sv), Kucka 6.5; Kurtic 6.5, Inglese 5,5(25′ st Cornelius 6.5), Kulusevski 6,5. Allenatore: D’Aversa 6,5

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati

  • LECCE – Liverani può finalmente sorridere: “Concesso poco ad una squadra straordinaria come l’Inter”. Conte sconsolato

    Dopo quattro ko consecutivi, finalmente può sorridere mister Fabio Liverani dopo il pari strappato dal suo Lecce all’Inter di Antonio Conte. Ecco l’analisi del tecnico giallorosso ai microfoni di Sky: “La squadra ha fatto un’ottima partita, abbiamo subito ciò che c’era da subire e abbiamo creato problemi ad una formazione che, di solito, concede molto…

  • LECCE – Petriccione è uno spettacolo, difesa versione muraglia: le pagelle del pari strappato all’Inter

    LE PAGELLE DI LECCE-INTER Gabriel voto 7: super doppio intervento su Brozovic  nella prima frazione, bene su Sensi nella ripresa. Per tutti i novanta minuti dimostra grande sicurezza su tutti i cross che transitano dalle sue parti. Rispoli voto 6,5: rispolverato dopo diverso tempo, sfodera una prestazione di grande solidità limitando Biraghi. Ad inizio ripresa…

  • LA CRONACA – Impresa Lecce, fermata la corazzata Inter! Anche Conte costretto al pari

    Un Lecce riscopertosi compatto e in grado di fare una gara ordinata di contenimento costringe all’1-1 l’Inter. Prestazione tutta cuore dei ragazzi di Liverani, che soffrono i nerazzurri solo all’inizio per poi limitarli a poche palle gol sommate, e raggiungerli con Mancosu dopo lo svantaggio. La classifica torna a muoversi e i salentini respingono l’attacco…

  • lecce-inter-190120-ss LIVE! LECCE-INTER, il tabellino

    LIVE! LECCE-INTER, il tabellino Lecce, stadio “Via del Mare” domenica 19 gennaio 2020, ore 15 Serie A 2019/20 – giornata 20 LECCE-INTER 1-1 RETI: 71′ Bastoni (I), 77′ Mancosu (L) — FINALE — LECCE (5-3-2): Gabriel – Rispoli (76′ Falco), Lucioni, Rossettini, Dell’Orco, Donati – Mancosu (83′ Meccariello), Petriccione, Deiola – Lapadula (62′ Majer), Babacar. A…

  • serie-a-tim-logo-2019-20 SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno

    SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno — RICARICARE LA PAGINA PER GLI AGGIORNAMENTI —  PROSSIMO TURNO (giornata n. 21 – 2a rit. ) ven. 24/01 h 20.45 Brescia-Milan; sab. 25/01 h 15 Spal-Bologna; h 18 Fiorentina-Genoa; h 20.45 Torino-Atalanta; dom. 26/01 h 12.30 Inter-Cagliari; h 15 Verona-Lecce (Sky), Parma-Udinese, Sampdoria-Sassuolo; h 18 Roma-Lazio; h 20.45 Napoli-Juventus. (in collaborazione con calciowebpuglia.it)