LECCE – Mensilità di marzo convertite in premio salvezza, unanime l’accordo tra società e calciatori

Tutti i tesserati della prima squadra, l'allenatore col suo staff e il ds hanno dato la disponibilità per la rinuncia alla mensilità di marzo. Tutti d'accordo per non chiedere rinunce agli altri tesserati e collaboratori

lecce-stemma-generica-leccesette

Rinuncia alla mensilità di marzo da destinare ad un premio per l’ultimazione della stagione e per l’eventuale salvezza. L’Unione Sportiva Lecce si conferma coesa e solidale, come testimonia l’accordo trovato poco fa tra la dirigenza e i calciatori.

“In un clima di grande serenità – si legge in una nota appena diffusa dalla società giallorossa – in data odierna, è stato raggiunto l’accordo con tutti i tesserati della prima squadra in merito al tema dei compensi e del premio salvezza. Il ds, l’allenatore e il suo staff e tutti i calciatori della prima squadra hanno dato la disponibilità alla rinuncia della mensilità di marzo, il cui importo è stato riconvertito in un premio condizionato al completamento del campionato di Serie A e al raggiungimento dell’obiettivo della permanenza“.

Ma non è tutto: “Per espressa volontà di tutti i tesserati coinvolti e della società, si è inoltre deciso di non chiedere alcuna rinuncia a dipendenti e collaboratori amministrativi, fisioterapisti, magazzinieri e a tutti i tesserati e collaboratori del settore giovanile. La definizione di tale accordo, che tiene conto anche della circostanza che tutti i tesserati della prima squadra hanno tenuto un comportamento responsabile nei confronti del club durante il periodo di inattività, è l’ulteriore conferma della grande coesione della famiglia giallorossa”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • lega-serie-b-logo-2018-19 SERIE B – La lista (approssimativa) ai nastri di partenza del campionato cadetto 2020/21

    Hanno preso il via ieri sera i playoff di Serie B che vedevano in ballo anche l’Empoli di Andrea La Mantia, eliminato dal Chievo dopo l’1-1 al Bentegodi al 120′. Lo stesso La Mantia, inoltre, ha fallito un calcio di rigore al 103′, ma non è stato il solo: nei tempi regolamentari, avevano sprecato un…

  • corvino pantaleo ss LECCE – Tre prove che fanno un indizio: l’ipotesi Corvino (con Liverani) regge

    L’ipotesi di un ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce regge. L’idea era già nell’aria anche prima di Lecce-Parma di domenica scorsa. La proprietà di via Costadura si è riunita due volte negli ultimi tre giorni, prima e dopo la funesta partita persa contro i ducali. C’è, di base, il desiderio di porre le fondamenta per…

  • giudice-sportivo SERIE A – Il Giudice sportivo della 38ª e ultima giornata

    Dieci calciatori dovranno saltare la prima gara della prossima stagione in quanto squalificati. Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alla 38esima e ultima giornata di Serie A Tim. CALCIATORI Una giornata: Sofyan Amrabat (Verona, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Francesco Cassata (Genoa, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Kristoffer Askildsen (Sampdoria), Cristian Romero…

  • gabriel-lecce LECCE – Promossi e bocciati: i top e flop della stagione 2019/20 secondo le nostre pagelle

    I numeri non mentono mai. Il Lecce è retrocesso in Serie B avendo la peggior difesa della Serie A con 85 reti incassate in 38 gare (poco più di due reti a partita, di media), e ciò lo si desume anche dal rendimento dei difensori a disposizione di mister Fabio Liverani. Analizzando le nostre pagelle,…

  • bandiera-lecce ph. i marrocco LECCE – Si comincia a progettare il futuro: sorprese in vista?

    Dopo la sconfitta di ieri col Parma, che ha ufficializzato il ritorno in Serie B dopo solo una stagione in massima serie, in casa Lecce è già tempo di pianificare il futuro, a conferma che il risultato sportivo non intacca in alcun modo la bontà del progetto giallorosso. In questa direzione, il presidente Saverio Sticchi…