LECCE – Lima riapre il cassetto dei ricordi: “Quando a San Siro imponemmo un pari al Milan…”. E ai tifosi: “Fidatevi di Liverani!”

L'ex centrocampista di tante squadre, tra cui il Lecce, a cavallo del nuovo millennio, parla del Lecce di Cavasin, che riuscì a togliersi tante soddisfazioni, e del Lecce di Liverani: "I tifosi devono avere pazienza e fidarsi di lui"

lima

Foto: F. Lima (@SalentoSport)

Domenica sera il Lecce sarà di scena a San Siro dove affronterà il Milan del neo tecnico Stefano Pioli, in una gara probabilmente fondamentale per i rossoneri. Una sfida affascinante quella contro il diavolo, che rimanda alla mente di molti tifosi giallorossi il 23 gennaio del 2000, quando il Lecce di mister Alberto Cavasin riuscì a bloccare a domicilio gli allora campioni d’Italia grazie ad una doppietta di Lucarelli, pareggiata poi dalle marcature di Maldini e Bierhoff.

In esclusiva per SalentoSport abbiamo raccolto i ricordi e le sensazioni di chi quella gara la gioco da protagonista, vale a dire l’ex centrocampista giallorosso Francisco Govinho Lima: “Quella partita la ricordo molto bene – esordisce Lima, facemmo una grandissima prestazione contro una squadra blasonata e forte come il Milan; nella mia mente è rimasto impresso l’assist per Lucarelli in occasione del gol del vantaggio, ma nel complesso ho molti ricordi positivi di quel giorno, fu bellissimo regalare quella gioia ai nostri tifosi, che anche in quell’occasione ci seguirono in massaDomenica secondo me il Lecce potrà fare una grande partita e con le giuste accortezze potrà tornare da San Siro con un risultato utile, perché come ho già detto, ho molta fiducia in questa squadra”.

Una stagione fantastica quella, in cui i giallorossi riuscirono a regalare ai propri tifosi diverse soddisfazioni, come i successi contro Juventus ed Inter, i due pareggi proprio contro i rossoneri, oltre ad una salvezza comoda e strameritata: “Quel Lecce era una grande squadra, molto forte con diversi giocatori importanti, come Lucarelli, Conticchio, Sesa, Balleri e tanti altri. Quel campionato – ricorda Lima , era colmo di  giocatori di primo livello e squadre forti, giocava anche mister Liverani, un centrocampista pazzesco; era una Serie A diversa, probabilmente tra le più belle degli ultimi 20 anni, ma noi nonostante tutto riuscimmo a fare un campionato straordinario togliendoci  grandissime soddisfazioni e centrando la salvezza, che all’epoca non era affatto scontata”.

In chiusura Lima lancia un messaggio forte a tifosi e squadra, con una convinzione circa l’obbiettivo stagionale: “La partenza del Lecce per quanto mi riguarda è assolutamente positiva – analizza l’ex Roma , non ci si può aspettare che una neopromossa vinca tutte le partite o domini le avversarie, la Serie A è un campionato totalmente diverso rispetto a quelli precedenti, ed è chiaro che i tifosi debbano avere grande pazienza e soprattutto grande fiducia in un tecnico bravo e preparato come Liverani. La squadra deve avere grande fiducia nei propri mezzi, perché è composta da calciatori molto bravi, e – conclude -, secondo il mio parere, la salvezza è un traguardo alla portata del Lecce e son convinto che alla fine l’obbiettivo verrà raggiunto”.

Fonte: Rai/Novantesimo Minuto – Canale Youtube: La Storia del Milan

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati