LECCE – Tesoro: “Mercato mirato”. Stoccate verso Ferrario e Moriero

Foto: A. Tesoro - @TMW

Nella giornata di ieri si è chiuso il calciomercato del Lecce con ben quattro arrivi. Antonio Tesoro, direttore sportivo giallorosso, ha parlato nel corso della trasmissione Lecce Channel in onda su Tele Rama.

I quattro rinforzi: “Abbiamo cercato di colmare le lacune evidenti di questo girone d’andata, anche se puntiamo su gente come Tomi e Vanin. Giocatori pronti che possano dare una mano subito, ma anche in prospettiva come Fatic, Dramè e D’Ambrosio”.

Su Fatic: “Ottime prospettive. Se fosse esploso, non sarebbe venuto da noi. Contiamo molto su queste situazioni. È ancora giovane e può esplodere. Ha fisicità, bravo nelle due fasi. Deve solo trovare la continuità”.

Il mancato addio di Ferrario: “Non rientra nei nostri piani, non per le caratteristiche tecniche. C’è stato un tira e molla col Grosseto, poi me l’ha chiesto il Pescara che aveva tutto in mano. L’affare era legato alla cessione di Terlizzi che è andato al Siena, ma il Pescara non ha chiuso. Ferrario dice che il suo procuratore ha condotto la trattativa? Oramai si commenta da solo. Spettatore non pagante? Non so a chi si riferisca…”.

D’Ambrosio: “Si tratta di un terzino destro alla Vanin, ma è più difensore del brasiliano, nonostante non disdegni fare gol. Dramè è un esterno offensivo. Fece bene due anni fa col Padova, poi ad Ascoli non è stato valorizzato. Da noi può fare bene. Ha dato impressioni positive da subito”.

Migliorare la fase di difesa: “Se vogliamo vincere il campionato non possiamo subire tanti gol. In mediana vogliamo recuperare il nostro capitano Giacomazzi”. La chiusura della Curva: “Non aveva senso tenerla aperta. I costi erano davvero alti. Noi ovviamente speriamo di riaprirla presto”. Il lavoro di Toma: “Ci ha dato dentro fisicamente. Abbiamo lavorato in simbiosi, cercando di colmare le lacune che c’erano nel girone d’andata”.

Si parla di Salvatore Foti, oggi sottopostosi a una seduta di idrochinesi terapia e successiva riprogrammazione posturale presso lo Sport Medicine Palaia di Squinzano: “Foti ha una protusione discale che può diventare un’ernia. Non voglio però soffermarmi di più. Settimana prossima inizierà una fase di recupero in un centro specifico. Dovrà stare fermo tre settimane”. E poi: “Puntiamo sui nostri senatori. Poi puntiamo sempre a portare dei giovani in prima squadra. Lo abbiamo già fatto con Malcore, Rosafio e Bleve”.

Poi pizzicata a Moriero: “Ho trovato fuori luogo con le sue dichiarazioni. La Curva Sud faceva sempre registrare un -4.000 euro” .

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati