Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Ecco D’Ambrosio e Dramè, Tesoro: “Innesti di prospettiva per rischiare meno possibile…”

Presentati poco fa, nella sala stampa “Sergio Vantaggiato” del Via del Mare di Lecce, due dei nuovi acquisti giallorossi: Dario D’Ambrosio e Ousmane Dramè. “È stato un mercato effervescente – ha dichiarato l’ad Antonio Tesoro, bacchettando, simpaticamente, D’Ambrosio, autore del gol vittoria nella gara tra i salentini e il Lumezzane, sua precedente società – che avremmo evitato, ma la nostra intenzione era risolvere le problematiche emerse. Non ci sono stati colpi mancati, Toma non ci aveva chiesto rinforzi ma abbiamo voluto prendere giocatori forti e di prospettiva, per rischiare il meno possibile”. E su Ferrario: “Ho saputo solo alle 19.03 che il Pescara non era riuscito a depositare il contratto che avevamo firmato”.

D’AMBROSIO “Dei tre gol realizzati in questo campionato, quello al Lecce è stato l’unico fatto di testa. Ad ogni modo, sono entusiasta di questo trasferimento, arrivo in una grandissima società, con un pubblico invidiabile e spero di dare il mio contributo alla squadra, sapendo che siamo artefici del nostro destino”.

DRAMÈ “Mister Toma mi sta impiegando sulla sinistra e questo mi permette di tagliare verso il centro, visto che il mio piede naturale è il destro. A me piace giocare su entrambe le fasce, per me è indifferente. Con il 4-2-4 attaccheremo e difenderemo tutti assieme, mi piace questo modulo di gioco. Mercato? Ho rifiutato delle proposte da parte di club di Lega Pro, perché il sogno di ogni giocatore è quello di confrontarsi ad alti livelli, però, quando è arrivata la richiesta del Lecce non ci ho pensato su due volte ad accettare, perché quella salentina è una piazza importante”.