Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Semeraro vs Tesoro: buon incontro, ma manca ancora la firma

Si è svolto ieri, in Via Templari a Lecce, il summit tra Giovanni Semeraro, accompagnato dall’attuale presidente Isabella Liguori, dall’avvocato Mario Moroni e dal vicepresidente Paolo Fedele, e il gruppo Tesoro, interessato a rilevare la proprietà del club. L’incontro si è protratto sino in serata e si è chiuso alle 21. Savino Tesoro, ieri accompagnato dai commercialisti Luigi Di Roma e Savino Vigilante, all’uscita dalla sede, ha così dichiarato: “Abbiamo fatto dei passi in avanti importanti. Dobbiamo chiarire solo alcune zone d’ombra. Posso solo dire che abbiamo imboccato la strada giusta e da parte nostra c’è la volontà di rilevare il club”.

Dal canto suo Semeraro ha così dichiarato: “Trovo difficile dire se dopo l'incontro di questa sera l'accordo sia più vicino o più lontano. Tesoro è un 'tornado' ogni volta mette fuori le sue ragioni. Certo sta dimostrando un vero interesse ad acquisire la proprietà del Lecce, ma deve rendersi conto che ci sono dei problemi che deve risolvere lui prima di prendere decisioni in merito. E' vero pure che altri problemi dobbiamo risolverli insieme, ma bisogna mettere dei paletti precisi. Non appena risolveremo certi problemi, stabiliremo un prezzo".