LECCE – Profondo rosso nella disfatta di Brescia. Gabriel anticipa i regali, l’attacco è troppo sterile: le pagelle

Nel pomeriggio del Rigamonti la squadra mette in scena una delle peggiori prestazioni stagionali. Male la difesa, centrocampo in apnea, attacco troppo sterile.

gabriel-lecce

Foto: Gabriel,oggi protagonista in negativo come quasi tutta la squadra

LE PAGELLE DI BRESCIA-LECCE

Gabriel voto 4,5: Liverani dopo il pari interno contro il Genoa aveva chiesto di evitare regali di Natale anticipati, ma il portiere brasiliano non sembra aver appreso la lezione della scorsa domenica, commettendo nuovamente un vero e proprio scempio che porta al gol del raddoppio bresciano, con un’uscita scellerata che di fatto taglia le gambe ai suoi. Peccato perchè per il resto si è nuovamente reso protagonista di alcuni interventi certamente importanti.

Rispoli voto 4,5: Torregrossa gli salta in testa in occasione del vantaggio di Chancellor, ma piccolo errore a parte, il terzino ex Palermo appare in netta difficoltà per tutti i novanta minuti, non riuscendo mai a trovare una giocata positiva in nessuna delle due fasi.

Dell’Orco voto 4,5: rischia grosso con un intervento su Romulo; Balotelli e soprattutto Torregrossa dimostrano tutti i suoi limiti in un ruolo non propriamente congeniale alle sua caratteristiche. Sul gol dell’1-0 si addormenta in marcatura su Chancellor, salvo poi svegliarsi con il boato del Rigamonti.

Rossettini voto 5: se con Lucioni sembrava aver trovato il giusto affiatamento, nelle ultime due gare contro Spal e appunto Brescia appare anche lui in netta difficoltà. Molto spesso in ritardo ed in apnea, non riesce quasi a far valere fisicità ed esperienza e anziché emergere, nelle difficoltà affonda come avvenuto a Ferrara in Coppa.

Calderoni voto 4,5: l’unica nota positiva della sua gara la si trova alla mezz’ora, quando scalda i guantoni di Alfonso con un bel sinistro dalla distanza, ma per il resto conferma la fase di calo che si era già notata nella sfida contro il Genoa. Sull’1-0 Spalek gli sbuca alle spalle con troppa facilità, sul raddoppio di Torregrossa si fida della scellerata scelta di Gabriel abbandonando Sabelli; nel complesso il dirimpettaio bresciano ha spesso vinto il duello con il 27 giallorosso apparso lontano parente di quello ammirato nelle precedenti apparizioni.

Dal 72′ Babacar voto 5,5: mossa della disperazione da parte di Liverani, che non porta però gli effetti sperati. L’ex Sassuolo si presenta con un grande aggancio che però non riesce a trasformare in qualcosa di buono; nel finale ci prova con qualche spunto personale.

Tachtsidis voto 5: in totale balia del ritmo della mediana bresciana, non trova mai uno spunto positivo, sbaglia troppo in fase di costruzione, sparisce totalmente quando c’è da schermare con Romulo prima e Spalek poi che ne fanno da padroni per tutti i novanta minuti. Come già detto in altre circostanze, in gare così delicate da lui ci si aspetta molto di più.

Majer voto 5: pronti via ed è subito ammonizione con un’entrata in netto ritardo. Per il resto conferma quanto visto domenica scorsa, con una condizione fisica che oggi non appare quella dei giorni migliori. Anche lui come Tachtsidis soffre il dinamismo del centrocampo di Corini, senza riuscire a garantire il suo solito temperamento e dinamismo. Esce per un brutto infortunio, in bocca al lupo.

Dal 62′ Farias voto 5: entra subito dopo il 3-0 e questa volta c’è davvero poco da fare. Si allarga ancora sulla sinistra senza mai trovare qualcosa di positiva. Raccoglie nel finale un giallo evitabile, ma è uno dei pochi che prova a metterci grinta.

Tabanelli voto 5: fascia di capitano sul braccio, ma una delle peggiori prestazioni dalla stagione. Troppe situazioni in bilico lo vedono uscire sconfitto, si allarga sul centrosinistra per provare ad incidere maggiormente, ma finisce per eclissarsi e scomparire dalla partita.

Shakhov voto 4: troppo molle, mai incisivo e spesso sotto ritmo. L’unica giocata degna di nota è l’entrataccia su Ndoj con cui rischia anche qualcosa in più del giallo. Liverani lo lascia giustamente negli spogliatoi a fine primo tempo.

Dal 46′ Falco voto 5,5; prova a dare la scossa, ma oggi non è nella sua migliore giornata e anche lui non riesce ad incidere. Sfiora il gol con un piazzato che avrebbe meritato qualcosa in più.

La Mantia voto 5: come detto la scorsa settimana, in merito all’impegno vi è davvero poco da dire, ma quando c’è da metterci qualcosa in più anche oggi appare in difficoltà, perdendo tutti i duelli con i centrali avversari.  Sul 3-0 ha l’occasione per riaprire il match, calciando addosso ad Alfonso un’occasione gol colossale.

Lapadula voto 5.5: leggi sopra, copia e incolla. Corsa, impegno, sacrificio e nulla più.  Contro i più strutturati difensori bresciani ingaggia diverse battaglie, ma non esce quasi vincitore. Il rammarico resta per l’episodio dei primi minuti, quando forse vi era un fallo da rigore proprio ai suoi danni.

Liverani voto 5: la squadra parte bene ma si perde con il passare dei minuti. Dopo il brutto primo tempo contro il Genoa, sceglie di affidarsi nuovamente ad un attacco con più presenza e meno imprevedibilità, lasciando in panchina sia Falco che Farias. Questa volta però la mossa della freschezza non lo ripaga. Forse in sfide così importanti, estro ed imprevedibilità sarebbero qualità utili e gradite.


BRESCIA
: Alfonso 6,5 ; Sabelli 7, Mangraviti 6, Chancellor 7, Mateju 6; Bisoli 6,5, Tonali 6,5 (80′ Viviani sv), Ndoj 6 (29′ Spalek 7,5); Romulo 7; Balotelli 6, Torregrossa 7 (70′ Martella 6). Allenatore: Corini 7

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati

  • LECCE – Liverani può finalmente sorridere: “Concesso poco ad una squadra straordinaria come l’Inter”. Conte sconsolato

    Dopo quattro ko consecutivi, finalmente può sorridere mister Fabio Liverani dopo il pari strappato dal suo Lecce all’Inter di Antonio Conte. Ecco l’analisi del tecnico giallorosso ai microfoni di Sky: “La squadra ha fatto un’ottima partita, abbiamo subito ciò che c’era da subire e abbiamo creato problemi ad una formazione che, di solito, concede molto…

  • LECCE – Petriccione è uno spettacolo, difesa versione muraglia: le pagelle del pari strappato all’Inter

    LE PAGELLE DI LECCE-INTER Gabriel voto 7: super doppio intervento su Brozovic  nella prima frazione, bene su Sensi nella ripresa. Per tutti i novanta minuti dimostra grande sicurezza su tutti i cross che transitano dalle sue parti. Rispoli voto 6,5: rispolverato dopo diverso tempo, sfodera una prestazione di grande solidità limitando Biraghi. Ad inizio ripresa…

  • LA CRONACA – Impresa Lecce, fermata la corazzata Inter! Anche Conte costretto al pari

    Un Lecce riscopertosi compatto e in grado di fare una gara ordinata di contenimento costringe all’1-1 l’Inter. Prestazione tutta cuore dei ragazzi di Liverani, che soffrono i nerazzurri solo all’inizio per poi limitarli a poche palle gol sommate, e raggiungerli con Mancosu dopo lo svantaggio. La classifica torna a muoversi e i salentini respingono l’attacco…

  • lecce-inter-190120-ss LIVE! LECCE-INTER, il tabellino

    LIVE! LECCE-INTER, il tabellino Lecce, stadio “Via del Mare” domenica 19 gennaio 2020, ore 15 Serie A 2019/20 – giornata 20 LECCE-INTER 1-1 RETI: 71′ Bastoni (I), 77′ Mancosu (L) — FINALE — LECCE (5-3-2): Gabriel – Rispoli (76′ Falco), Lucioni, Rossettini, Dell’Orco, Donati – Mancosu (83′ Meccariello), Petriccione, Deiola – Lapadula (62′ Majer), Babacar. A…

  • serie-a-tim-logo-2019-20 SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno

    SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno — RICARICARE LA PAGINA PER GLI AGGIORNAMENTI —  PROSSIMO TURNO (giornata n. 21 – 2a rit. ) ven. 24/01 h 20.45 Brescia-Milan; sab. 25/01 h 15 Spal-Bologna; h 18 Fiorentina-Genoa; h 20.45 Torino-Atalanta; dom. 26/01 h 12.30 Inter-Cagliari; h 15 Verona-Lecce (Sky), Parma-Udinese, Sampdoria-Sassuolo; h 18 Roma-Lazio; h 20.45 Napoli-Juventus. (in collaborazione con calciowebpuglia.it)