LECCE – Pagelle, sorpresa Sales, bene Beretta e Martinez. Miccoli e Bellazzini, che errori!

beretta e frara frosinone lecce 070614 ph federico gaetano

Foto: Beretta in azione (©F. Gaetano/tlp.com)

LECCE

PERUCCHINI sv – Spettatore non pagante, viene impiegato solo per rinviare quando gli avversari pressano e per bloccare l’unico timido tiro ospite nel finale

SALES 7 – Tra le più belle sorprese della giornata, Insuperabile in fase difensiva, regala due assist perfetti a Miccoli e Bellazzini clamorosamente sprecati. Esce stremato

LOPEZ 6,5 – Impeccabile in fase difensiva ed offensiva nel primo tempo, quando va anche in gol, ma in fuorigioco. Nella ripresa cala vistosamente e rischia di farsi prendere dal nervosismo

AMODIO 6 – Nel primo tempo crea tanto, e va anche vicino al gol. Ad inizio ripresa subisce un brutto colpo che ne segna la prestazione. Da lì in poi, sbaglia tutto e viene sostituito troppo tardi

DINIZ 6,5 – Puntuale ed aggressivo in difesa, prova spesso a suonare la carica con sortite offensive. Come i compagni, si perde negli ultimi venti metri, ma finalizzare non è il suo compito. Chiude da ala destra

MARTINEZ 7 – Sembra tornato il Martinez dello scorso anno, anche se l’attacco del Barletta latita per tutta la gara. Non sbaglia mai una chiusura, un passaggio, un dribbling o un lancio

FERREIRA PINTO 4,5 – Nel primo tempo tutto il Lecce va a mille, tranne lui, che rallenta ogni azione che arrivi dalle sue parti. Lentezza irritante, in molti esultano quando Lerda lo sostituisce

SALVI 6,5 – Dà alla squadra tutto quello che è nelle sue possibilità, reggendo da solo il centrocampo nel secondo tempo. Purtroppo per il Lecce, non riesce ancora a superarsi, e non è perfetto dalla trequarti in su

BERETTA 6 – Il Lecce sembra aver finalmente trovato una punta. Pecca di quel cinismo che è difetto di tutta la squadra, ma crea tante palle gol per i compagni, risultato essere più rifinitore che finalizzatore, soprattutto contro squadre così chiuse

MICCOLI 5 – Errori sotto porta che hanno davvero del clamoroso, soprattutto perché a compierli è stato lui. Il giocatore di maggiore classe e unico realizzatore in campionato non dà l’esempio, ed il Lecce chiude ancora a zero gol. Deve ritrovarsi

BELLAZZINI 5 – Deludente, come troppo spesso accade quest’anno. A Lecce si attende ancora il vero Bellazzini

DOUMBIA 6 – Entra per dare una scossa, ma nella prima metà non si vede. Poi si accende, colpendo un incrocio. Sicuramente meglio di Ferreira Pinto

NUNZELLA 5,5 – Entra al posto di Sales, per un cambio che in pochi capiscono. Si dimostra insicuro in difesa, e pur essendo fresco in attacco crea poco

SACILOTTO SV

ALL. LERDA 5,5 La squadra è ben messa in campo, domina in lungo ed in largo e rischia zero. Oggi, però, si doveva vincere. Quindi, perché insistere su un Ferreira Pinto palesemente spaesato? E perché tardare tanto a cambiare un Amodio che per mezz’ora, nella ripresa, ha passeggiato?

***

BARLETTA

Liverani 7,5 Romeo 6 Camilleri 6 Cane 6 Di Bella 5 Pippa 5 Prutsch 5 Allegretti 5 Picci 4 Cicerelli 5,5 D’Errico 5,5 All. Orlandi 6

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati