Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Mercato: Miccoli e le sirene maltesi, cinque big in partenza

Che Fabrizio Miccoli non avesse più indossato la maglia del Lecce in campo era ormai chiaro. Sembra remota la possibilità di vederlo, “giacca e cravatta”, dietro una scrivania a rappresentare l’Us Lecce da dirigente. Appare sempre più probabile, invece, che il ‘Romario del Salento’ possa emigrare verso altri lidi a chiudere la carriera da calciatore. Magari quelli maltesi, del Birkirkara del suo ex compagno di squadra ai tempi palermitani Giovanni Tedesco, allenatore del club.

Il suo procuratore Francesco Caliandro è abbastanza abbottonato sulla vicenda ma pare che un contatto tra le parti ci sia stato.

Il ds Antonio Tesoro, intanto, è al lavoro per cercare di abbattere il monte ingaggi dei calciatori che hanno un contratto più oneroso, come Moscardelli, Abruzzese, Benassi, Falco e Mannini.

Con una voce, in uscita, più leggera e con un monte stipendi al di sotto del milione di euro, la società potrebbe usufruire dello sconto sulla fidejussione da versare entro il 30 giugno prossimo (che scenderebbe da 400mila a 350mila euro).

Show CommentsClose Comments

Leave a comment