Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Liviero: “Voglio dimostrare il mio valore”. Moscardelli: “Quanto mi mancava il gol sotto la Nord!”

Nel dopogara di Lecce-Martina, hanno parlato in conferenza stampa due tra i principali protagonisti del match sponda giallorossa, Matteo Liviero e Davide Moscardelli.

Il terzino scuola Juventus ha espresso tutta la sua soddisfazione per aver sfruttato al meglio la chance datagli da mister Braglia: Ci tenevo a fare bene, perché farmi trovare pronto per giocarmi bene le occasioni che il mister mi concede è il mio compito. A destra mi sono trovato bene, in un ruolo che ho provato anche in passato e quest’estate. Sono contento e mi mancava giocare dal primo minuto, ma ho avuto pazienza ed ho continuato a lavorare sodo per non farmi cogliere impreparato quando il mister avrebbe scelto di schierarmi. A gennaio ho parlato di mercato con il mio agente, ma abbiamo deciso di restare qui perché volevo e voglio dimostrare il mio valore, e non era mia intenzione andarmene senza aver lasciato qualcosa di positivo. Non escludo di restare a Lecce anche dopo la scadenza del mio contratto”.

Il bomber giallorosso, tornato al gol dopo due mesi di astinenza, ha sottolineato l’importanza dei tre punti ottenuti: “Era una gara che poteva nascondere delle insidie, come tutte in un campionato tanto complicato ma nonostante le tante chiacchiere di questa settimana abbiamo lavorato bene e preparato il match alla grande. La nostra è stata sicuramente una buona prestazione che ci ha consentito di agguantare un risultato importante che ci serviva. Abbiamo fatto bene dopo un inizio tirato, in cui abbiamo faticato a fare il nostro gioco perché l’avversario era tutto in difesa. Con Caturano mi sono trovato bene, ma potevamo fare qualche scambio in più. In particolare mi ha dato un’ottima palla che avrei dovuto gestire meglio. Ha fatto bene soprattutto nella ripresa, quando si è accentrato di più, mentre nel primo tempo eravamo un po’ troppo distanti. Il discorso del guardalinee di Caserta? Quell’episodio ha favorito la Casertana che aveva appena subito il gol ed era in difficoltà, quindi non voglio nemmeno crederci che hanno fatto ricorso. Tornando al Martina, non era una partita scontata, ma abbiamo fatto bene ed ora pensiamo alla prossima. Sono contento di essere tornato al gol sotto la Curva Nord, mi mancava da troppo tempo. Adesso sono in condizione e devo recuperare i gol che non ho fatto. Se domani vedrò Matera-Casertana? Pensiamo sì alle altre, ma soprattutto vogliamo continuare sulla nostra strada.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment