LECCE – Lepore, tanta voglia di lottare ancora: “Con l’Akragas serve fare la partita della vita”

lepore caputo

Foto: Franco Lepore (@Michel Caputo)

Autore del gol della speranza giallorossa nel match casalingo perso con il Matera, Franco Lepore è stato ancora una volta uno dei migliori dei suoi. Su quell’incontro, ma non solo, l’esterno destro del Lecce è tornato nel corso della conferenza stampa di cui è stato protagonista nella mattinata di oggi.

Lepore ha parlato dell’incontro di domenica scorsa, di quello di sabato prossimo e della voglia della squadra di lottare ancora per le posizioni di classifica che contano: “Con il Matera abbiamo tirato tantissimo in porta, e questo è merito di tutta la squadra. Purtroppo il portiere avversario era in grandissima forma ed ha compiuto una lunga serie di grandissime parate. Ora dobbiamo essere positivi, siamo una squadra viva ed una sconfitta di certo non può compromettere quanto di buono fatto finora. Di certo continueremo a pensare solo a noi, senza guardare le altre squadre e cercando solo di vincere le nostre partite. Sul piano personale, se sto facendo bene è soprattutto merito dei miei compagni, che mi mettono nelle giuste condizioni, e della fiducia che sento da parte di tutti. L’Akragas? Sono una squadra quadrata e, anche se sono quasi salvi, noi dovremo fare la partita della vita, a prescindere da come loro scenderanno in campo”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati