LECCE-FASANO – Mancosu e i baby giallorossi calano il tris all’undici di Catalano

L'undici di Corini domina trascinato dal suo leader, Bleve nega agli ospiti la gioia del gol parando un rigore.

via del mare lecce fasano 190920 ss

Foto: un'immagine dell'amichevole odierna (©SalentoSport)

Vittoria e bel gioco anche nella seconda amichevole di giornata per il Lecce, che batte 3-0 un Fasano apparso meno in palla rispetto al Nardò. I giallorossi, scesi stavolta in campo con quasi solo riserve e Primavera, si impongono senza patemi, dimostrando idee e gamba. Solo a sprazzi invece la formazione ospite, che ha il rammarico di aver fallito qualche occasione per rendere meno pesante il passivo.

Stavolta Corini propone una sorta di “Lecce B”, con Bleve, Rossettini, Mancosu e poi praticamente solo giovani. Risponde il biancazzurro Catalano proponendo un 4-3-3 puro per i suoi ragazzi. Inizio di match e Lecce subito a tutta, a un soffio dalla gioia con Dubickas, il cui tiro a botta sicura è deviato in angolo. Al 2′ timida reazione fasanese con un contropiede condotto da Bernardini e sprecato da Narese, che gira alto. Minuto 7′ , azione personale di Lo Faso che calcia, al lato di nulla. Alla terza offensiva i giallorossi passano: minuto 10′, Lo Faso approfitta di uno svarione Cassano-Suma ed è atterrato in area dal portiere. Dal dischetto Mancosu porta avanti i suoi, spiazzando Suma. Ancora capitano da fuori dieci minuti dopo: palla nettamente alta. Al 28′ occasionissima Fasano con un colpo di testa di Narese, che manda al lato di un nulla il corner di Monaco. Il raddoppio locale arriva al 39′, quando Mancosu inventa da calcio di punizione per la testa di Mancarella, che piega le mani a Suma. Tentativo biancazzurro di riaprirla al 42′ affidato a Trovè, che spara alto sopra la traversa da ottima posizione. Si va al riposo sul 2-0.

Nella ripresa nessun cambio immediato tra i 22. Al 53′ Lecce ad un soffio dal bis ancora sull’asse Mancarella-Mancosu, assist del primo per il sardo che manda alto una sorta di rigore in movimento. Minuto sessantuno, punizione dal limite per i giallorossi e Mancosu sfiora il palo alla destra di Suma. Prima parata di Bleve un minuto dopo, quando Bernardini ci prova in solitaria con un rasoterra bloccato agevolmente a terra. Al 66′ Cavaliere ha sulla testa il pallone per riaprirla, salvo mandare alto da ottima posizione. Ancora Fasano quattro minuti più tardi, quando Russo cerca il jolly da dentro l’area trovando ancora pronto Bleve, A cinque dal novantesimo è invece il Lecce a calare il tris con Dubickas che, lanciato da Mancosu, batte facilmente Caccetta da dentro l’area. Al minuto novanta rigore per gli ospiti per un fallo di mano in area di rigore. Batte Cavaliere, ma Bleve è bravissimo e para a terra. Si va così negli spogliatoi sul 3-0 finale.

IL TABELLINO

LECCE-FASANO 3-0
RETI: 10′ pt rig. Mancosu, 38′ pt Mancarella, 39′ st Dubickas

LECCE: Bleve, Colella, Monterisi, Rossettini, Gallo A., Maselli, Mancarella, Mancosu, Gallo G., Lo Faso, Dubickas.
A disp. Viola, Pierno, Medico, Macrì, Travaglini, Pescicolo, Oltremarini. All. Eugenio Corini.

FASANO: Suma, Urquiza, Vogliacco, Monaco, Cassano, Russo, Gaetani, Narese, Trovè, Lanzone, Bernardini.
A disp. Caccetta, Brescia, De Carolis, Mingolla, Difino, Antonicelli, Procida, Lugo Martinez, Cavaliere, Pittelli, Nadarevic, Notaristefano, Angelini, Leone. All. Raimondo Catalano

NOTE: al 46’st Cavaliere (F) ha sbagliato un calcio di rigore, neutralizzato dal portiere Bleve.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati