LECCE – Dermaku, dopo il gol le parole: “Qui per le ambizioni di un club da Serie A”

L'ex Parma è stato presentato alla stampa, dicendosi orgoglioso di vestire una maglia prestigiosa come quella giallorossa.

Ultime presentazioni degli acquisti estivi in casa Lecce. Oggi è stata la volta di Kastriot Dermaku, che ha già esordito, e con tanto di gol, con la nuova maglia.

Alla prima assoluta è mancata solo la vittoria: “Felice per l’esordio, ma per chiudere in bellezza la prima con il Lecce è mancata solo la vittoria. Segnare non è il mio compito, non ne ho fatti tanti, l’ultimo con la nazionale albanese come l’Islanda. Però fare gol regala emozioni uniche, per me è stato bellissimo farlo subito con la maglia giallorossa”.

Dermaku non ha avuto dubbi in sede di scelta: “Per me è stato molto semplice dire di sì al Lecce. Intanto quando uno non ha garanzie dove si trova, com’era per me a Parma, inizia a guardare intorno. Quindi è arrivato il direttore Corvino, al quale non ci ho pensato due volte a dire di sì. Innanzitutto questa è una piazza che merita ben altri palcoscenici, una società con grandi ambizioni. E poi un elemento come il direttore è una garanzia“.

Sui prossimi avversari: “A Cosenza ho ancora tanti amici, tanti prossimi avversari hanno giocato con me. Sarà certamente una grande emozione tornare in Calabria, in uno stadio in cui ho provato grandissime gioie. Poi dovrò pensare al campo, dove per noi non sarà per nulla facile perché ci troveremo di fronte una compagine solida, sempre difficile da affrontare”.

Peccato solo per l’assenza dei tifosi al Via del Mare: “Credo che il Lecce sia tra le squadre più penalizzate di tutte. Tutti conoscono bene il calore del pubblico giallorosso, e non averlo al nostro fianco ci pesa tantissimo, ci avrebbe dato una grossa mano. Ho giocato diverse volte al Via del Mare, e vi assicuro che farlo da avversario è durissima. Quando vai sotto, o quando il Lecce sta giocando bene, sentire tutta la gente che lo spinge è qualcosa che crea una grandissima difficoltà ad ogni squadra rivale. Bene mille spettatori, ma anche averne un migliaio in più di fianco sarebbe importantissimo”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati