Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Baroni e la seconda trasferta di fila: “Corsa e lavoro, l’obiettivo e crescere”. I convocati

Seconda trasferta di fila per il Lecce, stavolta a Cittadella. Domani i giallorossi saranno di scena sul campo dell’ottava forza del campionato, match presentato in conferenza stampa da mister Marco Baroni.

L’allenatore fiorentino ha così descritto la sfida: “E’ una partita complicata perché il Cittadella ha continuità tecnica visto che Gorini ha sempre lavorato con loro. Ha molte certezze, compreso un modulo di gioco consolidato. Il risultato di Benevento non rispecchia l’andamento di un match in cui i granata potevano andare in vantaggio e anche raddoppiare. Sarà una gara bella e difficile. Rispetto per l’avversario ma mi aspetto una crescita della mia squadra. Ci sarà da correre forte“.

Su dubbi e formazione: “Ho qualche dubbio di formazione, oggi ai ragazzi ho detto che volevo dei segnali riguardo chi sta bene e chi no. L’ho chiesto a tutti, sia a chi ha giocato sia a chi non ha giocato. Dobbiamo attingere a tutte le forze perché appunto è la terza gara in una settimana. Ho un dubbio per reparto, ma più che dubbi sono normali avvicendamenti. Mediana? Majer si sta portando dietro un problemino, Bjorkengren è una sicurezza perché ha talento, è entrato benissimo a Crotone e rappresenta una certezza”.

Vincere è importante, ma c’è soprattutto un percorso da continuare: “Abbiamo le idee chiare sin dall’inizio. Io sono concentrato su crescita, percorso e lavoro, quasi mai sulla classifica pur sapendo quanto i punti siano importanti. Sono le prestazioni a rendere solido il percorso, perché ti regala delle certezze. La squadra è stata costruita con un chiaro sistema di gioco e con dei giovani interessanti. C’è quindi da lavorare alla ricerca delle prestazioni. Il risultato va cercato, per poi essere messo alle spalle senza pensare di star facendo bene per non rischiare di mettere alle spalle il processo di lavoro e crescita”.

Sul bomber Coda: “Ho tentato di tenerlo fermo, ci sono riuscito ieri ma oggi no, mi ha fatto anche incavolare ma sta bene. C’è da valutare Tuia, Majer non ha più fastidio e l’abbiamo gestito bene. Per il resto dunque stanno tutti bene”.

I CONVOCATI

PORTIERI – Bleve, Gabriel, Borbei

DIFENSORI – Vera, Lucioni, Meccariello, Tuia, Bjarnason, Gendrey, Gallo, Calabresi, Barreca

CENTROCAMPISTI – Paganini, Olivieri, Helgason, Blin, Listkowski, Bjorkengren, Strefezza, Majer, Hjulmand, Di Mariano, Gargiulo

ATTACCANTI – Coda, Rodriguez, Back

Non convocati: Pisacane (inf.), Benzar, Vultuar, Burnete, Felici, Milli, Dermaku (inf).