Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LA PARTITA – Lepore-gol a Melfi, il Lecce continua la scalata. Seconda vittoria consecutiva per Braglia

Due gare, due vittorie. È questo l’ottimo score del Lecce di Piero Braglia, che dopo l’esordio vincente in casa con l’Ischia si conferma vincente superando con lo stesso risultato, lo 0-1, un discreto Melfi al termine di una gara combattuta. Il secondo successo consecutivo consente ai giallorossi di issarsi al quarto posto momentaneo in classifica, tre punti sotto la Casertana capolista ed in attesa che si completi l’ottavo turno.

Il primo tempo si apre con un Lecce subito propositivo, anche se la prima occasione da rete è del Melfi. Al sesto minuto infatti i padroni di casa si rendono pericolosi con un colpo di testa di Maimone, il cui colpo di testa su perfetto cross di Tortolano termina alto sulla traversa. I giallorossi faticano a creare gioco di fronte ad una squadra, quella di Palumbo, ben organizzata in difesa e pronta sempre a ripartire in contropiede. Al 20’ Perucchini fa il suo primo intervento del match per bloccare, in due tempi, il tiro dal limite dell’area di Giacomarro. Il primo timido tiro in porta di marca salentina si registra al ventinovesimo, quando Curiale ha provato a sorprendere Santurro con un mancino al volo terminato nettamente alto. Al 32’ il portiere melfitano è stato impegnato per la prima volta nel match da un calcio di punizione di Lepore calciato troppo centrale. Al 38’ ottima opportunità per il Lecce: Papini lascia partire un bel cross in mezzo che trova il tempestivo inserimento di Vecsei, che da pochi passi sfiora il palo.

Nella ripresa i giallorossi partono decisamente più convinti e vogliosi, ma i padroni di casa resistono bene all’avanzata ospite. Al 19’ i gialloverdi però non possono nulla nell’azione che porta al vantaggio del Lecce: dirompente discesa centrale di Doumbia che serve Lepore, il cui potente diagonale destro è imparabile per Santurro. Al venticinquesimo abbozzo di reazione per il Melfi, che si fa vedere per la prima volta in avanti nel secondo tempo con un colpo di testa di Maimone sugli sviluppi di un calcio di punizione agevolmente parato da Perucchini. Due minuti più tardi clamorosa occasione di raddoppio per il Lecce con Curiale che, lanciato da Papini a tu per tu con Santurro, si fa deviare in angolo la potente conclusione a botta sicura. Al 34’ altra grande palla gol per i salentini nata da una grande giocata di Vecsei, bravo nel servire Doumbia che però vanifica tutto con un sinistro svirgolato da ottima posizione. Il Melfi non riesce più ad impensierire Perucchini ed i risultato rimane fermo sullo 0-1 finale.

Nel prossimo turno il Lecce ospiterà il Monopoli nel posticipo serale del lunedì.

QUI IL TABELLINO

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Show CommentsClose Comments

Leave a comment