LECCE – Giallorossi celebrati in Provincia. Sticchi Damiani: “L’aiuto del territorio per restare grandi”

Parla anche il tecnico Liverani: "Per noi rappresenta un grande orgoglio aver portato il Salento in massima serie. Questa è stata la vittoria di tutti"

Foto: La cerimonia presso la Provincia di Lecce

Continuano le celebrazioni in casa Lecce. È terminata poco fa la cerimonia con la quale la Provincia di Lecce ha reso omaggio al club del presidente Sticchi Damiani, andando ad iscrivere i giallorossi, rappresentati dalle firme del numero 1 dirigenziale, di mister Liverani e di capitan Mancosu, all’interno del Libro delle Eccellenze dell’istituzione provinciale, e consegnando loro una targa premio.

Nel corso dell’evento ha preso parola il presidente della Provincia Stefano Minerva, che ci ha tenuto a ringraziare i calciatori, i quali “hanno portato in alto il nome della città e del territorio. Il calcio è da sempre veicolo di passione, emozioni e fenomeno di aggregazione sociale. Con l’approdo in massima serie i giocatori giallorossi, che hanno onorato maglia e colori per tutta la stagione, hanno fatto ulteriormente conoscere il Salento oltre che fatto gioire le migliaia di appassionati su tutto il territorio e non solo”. È stata poi la volta del presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani: “Il nostro è un percorso partito da lontano con l’obiettivo di riportare questo glorioso club del calcio che merita. Ci siamo riusciti con grandissimi sacrifici da parte di tutti, ora il difficile sarà restarci in questa nuova dimensione, e per farlo avremo bisogno dell’aiuto di tutto il territorio salentino, nonché delle istituzioni”.

Piene d’orgoglio le parole di mister Liverani: “Per noi è un onore rappresentare la città di Lecce e la Provincia leccese. Lo abbiamo fatto con consapevolezza da sempre, spinti dall’affetto intorno a noi. Siamo sempre stati un gruppo unito, e con l’aiuto di tutti abbiamo ottenuto questo straordinario e bellissimo traguardo. Questa è la vittoria di tutti. Infine, capitan Marco Mancosu: “Sapevamo benissimo cosa voleva dire giocare per il Lecce, e ci siamo sempre impegnati per essere all’altezza. C’erano squadre molto più forti di noi sulla carta, ma noi con impegno ed orgoglio di indossare questa maglia abbiamo sorpreso tutti raggiungendo un traguardo meritatissimo“.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati