Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Falco e il destro al 93′ che ha fatto esultare squadra e tifosi: “Ma arriveranno anche quelli col sinistro. Caparbi e fortunati, è ancora presto per altri discorsi”

Secondo gol consecutivo, e pure di destro. Pippo Falco, al 93‘, ha regalato una grande gioia alla sua squadra e ai tanti tifosi che stavano seguendo Chievo-Lecce dal caldo del loro divano. L’abbraccio di tutto il gruppo al mancino di Pulsano, compresi i panchinari, lascia l’immagine di un gruppo solido, compatto, che partecipa, soffre e esulta insieme.

L’analisi del 10 giallorosso ai microfoni Dazn: “Sono contentissimo sia per i tre punti, che ci permettono di continuare la serie di vittorie, sia per me stesso. Io lavoro tutti i giorni bene per farmi trovare pronto, sia dal primo minuto, sia nel secondo tempo. Oggi è andata bene e sono contentissimo. Sapevamo che la partita col Chievo era difficile, perché loro sono una squadra attrezzata per il salto di categoria. Siamo stati bravi e compatti, come ci aveva chiesto il mister, e tutti insieme, con caparbietà e un pizzico di fortuna, siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Col cambio di modulo posso giocare più vicino all’area di rigore ed essere più pericoloso, ma, sostanzialmente, cambia poco. Il gol di destro? In questi anni mi sono allenato tanto per migliorare anche col piede destro, questo è il secondo consecutivo ma arriveranno anche quelli col sinistro. Promozione diretta? È troppo presto per parlarne, pensiamo partita per partita, conosciamo il nostro valore e la nostra forza. Queste partite ci aiutano a prendere consapevolezza nei nostri mezzi”.