Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Corini: “Puliamo la mente dalla delusione e ripartiamo. Abbiamo le qualità per fare risultato a Monza”

Cancellare, resettare, ripartire. Non c’è tempo per essere delusi: mister Eugenio Corini, nella conferenza stampa post Lecce-Cittadella, ha la mente già altrove.

Non è stata una partita storta, sapevamo di avere di fronte un avversario difficile e in salute. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, siamo riusciti velocemente a pareggiare e a creare i presupposti per andare in vantaggio. Nel secondo tempo c’è stato un rinvio lungo, bravo Rosafio a trovare un grande gol, poi la partita si è incanalata in un certo senso. Abbiamo creato due o tre occasioni molto importanti, con Majer, Meccariello e Stepinski, ma nei momenti determinanti non siamo stati bravi a portare l’inerzia dalla nostra parte. Bravo il Cittadella, hanno giocato in maniera intensa. Noi meno bravi nella fase decisiva. Ho visto i ragazzi delusi ma anche con tanta voglia di ripartire. Il campionato è aperto, oggi c’è delusione perché non abbiamo vinto la nostra partita e, visti i risultati degli altri, è stata una straordinaria occasione non colta. La classifica è cambiata, il Monza ha accorciato le distanze così come il Venezia. Noi adesso andiamo a giocarci la partita a Monza, abbiamo le qualità e le caratteristiche per fare risultato. Il campionato è aperto”.

“Il Monza? Lo abbiamo sempre considerato dentro, sia per la qualità, sia per il poco distacco che aveva. Oggi il risultato ha sorriso a loro. Ora è importante restare lucidi e recuperare le energie fisiche e mentali. Bisogna avere tanta forza di volontà, ogni partita ha un peso specifico importante e in questo momento dobbiamo pulire la mente dalla delusione per l’occasione mancata e rigenerarci per preparare al meglio la gara di Monza. Mancosu e Paganini? Hanno dato il loro apporto. I gol subiti? Il primo è come quello preso a Vicenza: una palla al limite, un tiro deviato che è diventato imparabile. Il secondo: non abbiamo accorciato bene, sul lungo lancio c’è stata una giocata straordinaria di Rosafio che ha fatto un grandissimo gol. Il terzo: abbiamo perso una palla in uscita, Proia è arrivato a rimorchio e ha chiuso la gara”.

La squadra, questa sera, pernotterà all’Acaya dove, domattina, sosterrà il primo allenamento pre-Monza.

(foto: E. Corini, ©Coribello-SalentoSport)